Vieni a Bali con me: Lascia la tua area di Comfort

La soddisfazione per un viaggio è direttamente proporzionale alla sua aspettativa. Negli anni ho visto molte persone che tornavano dal loro primo viaggio a Bali deluse e quindi ho capito che forse la loro aspettativa era del tutto sbagliata.

Sono stata più di 5 volte a Bali e ogni anno ci torno per lunghi mesi, anche se non conosco esattamente ogni cosa credo di poter aiutare una persona che sceglie d’andarci per la prima volta ad orientarsi.

A Bali non c’è il mare che forse t’aspetti o meglio non ovunque!

Molti pensano di venire a Bali per farsi la vacanza solo spiaggia e nuotate, simile a quella che potresti fare in Thailandia, se è questo quello che cerchi sei nel posto sbagliato. L’Indonesia è forse il paese al mondo con il mare più bello, ma l’Indonesia è composta da 17.500 isole circa e forse Bali non è quella con il mare migliore. Vediamo di capire meglio questo concetto del mare. Bali è famosa per il surf, è un’isola con delle onde bellissime, molto lunghe e non troppo lontane dalla riva, l’acqua è calda e ci sono solo pochi punti con un fondale di coralli che rendono difficile surfare. Se è famosa per il surf vuol dire che ci sono tante onde e quindi non è esattamente il posto migliore per nuotare, muovendosi continuamente il mare alza spesso molta sabbia quindi non è trasparente specialmente sui versanti laterali. Quindi se andate verso Kuta Seminyak o Canggu, i posti più turistici dell’isola, il mare spesso non vi invoglierà a fare una nuotata.

Ma la parte sud dell’isola ha un colore turchese intenso, spiagge bianche con il mare cristallino. Da Nusa Dua a tutta la penisola di Bukit, ci sono tantissimi punti meravigliosi, ma tenete presente che ci sono le maree e dopo le 13-14 il mare si ritira di circa 50 metri, quindi diventa molto difficile camminare fino all’acqua fonda. Con questo non voglio dire che non ci sia mare bello, ma che non si viene a Bali per quello. Scegliete un’altra isola se cercate il mare da sogno.

Come mi muovo a Bali?

Secondo il mio punto di vista piuttosto rigido è fondamentale avere un motorino. L’isola è molto molto trafficata, tipo il venerdì pomeriggio di giugno sul Raccordo Anulare di Roma, in più c’è molto più smog e caldo, quindi non è esattamente una passeggiata, potreste impiegare un ora da Canggu a Seminyak che sono tecnicamente vicinissimi. Affittare un motorino costa circa 5€ al giorno, dipende molto da quanti giorni lo prendete.  In motorino potete girare tutta l’isola, e anche caricalo sul traghetto per andare in isole vicine come Lombok. Se non guidate il motorino o non siete tranquilli a guidarlo dall’altro lato della strada, avete due alternative: affittare una macchina o usare GoJek

Le macchine si affittano quasi sempre con autista e diciamo per 8h il costo è di circa 40$, quindi se siete da soli il costo non è proprio da sottovalutare. Molto più comodo, specialmente per i trasporti brevi è Go Jek.

Bali in motorino

Affittare un motorino a Bali

go jek

GoJack l'app per chi viaggia in Indonesia

Dove alloggiare a Bali

Premesso che io consiglio di cambiare almeno due volte alloggio. L’isola è troppo grande e troppo trafficata, dormire in un solo luogo e avere voglia di vederla più o meno tutta vi porterà a spendere troppo tempo in macchina. Quindi prima di scegliere un’offerta pensate bene a cosa cercate. Gli hotel di miglior qualità prezzo sono sicuramente a Kuta ed il motivo è perchè ce ne sono mille mila e perchè ormai nessuno ci vuole andare. Voglio sperare che nessun italiano scelga ancora di alloggiare a Kuta, ci son solo australiani giovanissimi che passano le serate ubriacandosi nei locali e mangiando al McDondalds ! Per piacere non andateci è davvero inutile attraversare l’oceano per alloggiare lì. Se il vostro obiettivo è divertirvi, andare  a feste, aperitivi con cocktalul a bordo piscina, beach club esclusivi, il posto più indicato è Seminyak anche se negli ultimi anni il piccolo villaggio di surfisti di Canggu sta diventato “the place to be”. C’è sempre molto divertimento, ma meno caos, più attenzione ai cibi biologici e allo sport. Nusa Dua è la parte con i resort da viaggio di nozze quindi se siete in viaggio da soli, ve lo sconsiglio, invece adoro stare a Bukit, una delle mie zone preferite, bel mare, poco caos, molto surf, prezzi modici.

Sanur è particolarmente indicato per le famiglie, chiunque ami il diving perchè è il luogo da dove partono le imbarcazioni dei centri diving, grazie al forte vento è anche indicato per il kite surf. Ubud resta ancora il posto più “ascetico” perfetto per lo yoga, per la meditazione e per entrare in contatto con la cultura balisense, mentre Lovina è la spiaggia tipica per famiglie australiane e americane.

 

Cosa fare ad Ubud di non troppo turistio

Le spiagge più belle di Bali dove dormire

Fare Surf a Bali

Bali è una di quelle destinazioni che va benissimo sia se siamo molto bravi a fare surf sia se siamo neofiti, quello che dobbiamo imparare è che ogni spiaggia ha la sua particolarità. Per iniziare a surfare sicuramente il posto più facile è Kuta e Seminyak perchè c’è sabbia e le onde sono dolci. In queste spiagge oltre ad esserci numerose scuole di surf è possibile prenotare privatamente un kuta boy per avere una lezione privata a basso costo. Se invece preferite andare in un surf camp ossia in una scuola di surf dove si può anche dormire vi consiglio di spostarsi verso bukit, ad esempio a Balangan la mattina si possono fare lezioni di surf anche se siete dei principianti e poi l’ambiente è totalmente concentrato sul surf e vi aiuterà a rimanere concentrati.

Se siete già bravini e non volete essere troppo ascetici vi consiglio di restare a Canggu, le onde sono belle, il paesino è a due passi dall’oceano e c’è una vita notturna molto piacevole e che finisce presto, in modo da poter rincorrere le onde la mattina presto.

Balangan Beach Bali

Balangan Beach Bali

Massaggi e SPA a Bali

Secondo me Bali è una coccola, profuma di frangipane, il cibo è sano e ovunque puoi fare massaggi. La cultura balinese in questo è molto simile a quella thai, il massaggiarsi è una cosa molto comune. Puoi trovare persone che offrono massaggi in ogni angolo di strada, anche in spiaggia, i massaggi del corpo balinesi o all’olio durano circa un ora e hanno un costo per noi davvero contenuti, circa 8-10€. Ma questo accade soprattutto per le signore che lo fanno a domicilio, sulla spiaggia o in piccoli centri squallidini che incontrerete ad ogni angolo. Se volte una SPA era e propria preparatevi a spendere di più ma a ricevere un trattamento curatissimo in ogni dettaglio, dai petali di rosa nell’acqua per lavarvi i piedi agli oli a scelta nel massaggio.

I miei centri preferiti sono il Therapy di Canggu il Prana di Seminyak, il Bali Botanica di Ubud.

Relaxing Prana Spa

Fare immersioni a Bali

Io adoro immergermi e Bali è un ottimo punto per restare stupiti dai fondali dell’oceano. La cosa ovest dell’isola è molto adatta per le immersioni, quindi se veramente volete dedicare del tempo alle immersioni spostatevi a Sanur, ogni giornata inizia davvero molto presto e se dovete anche includere un ora di trasporti andata e ritorno la cosa smette di essere piacevole.

Ci sono 3 cose sensazionali di Bali, il relitto di Tulamben, la possibilità di vedere i mola mola e di immergersi tra le mante. Molti punti davvero belli non sono esattamente intorno all’isola di Bali, ma nelle isole vicine e quindi dovrete immaginare circa 1 ora o più di trasporto in barca il che  fa aumentare il costo della vostra giornata, quindi se pensate di immergervi parecchio, andate a Nusa Penida o Nusa Lembongan.

Immersioni con i Mola Mola

mola mola in Bali

dove fare yoga a Bali

Immersione nel relitto di Tulamben

DCIM101GOPRO

DCIM101GOPRO

Dove Fare Yoga a Bali

Estensioni da fare vicino Bali

L’Indonesia è un paese meraviglioso, la cosa che più amo è la sua varietà, ogni luogo è diversissimo dall’altro, bastano 30 minuti di barca per essere in un mondo nuovo, spesso di diversa religione, usanze diverse, cucina diversa.

Java

Bali si trova veramente a distanza molto ravvicinata da altre isole completamente diverse. Se avete voglia di un salto in una cultura diversa, natura forte e trekking meravigliosi, vi consiglio di dirigervi verso Java il suo lato est è una meraviglia dopo l’altra. Ci si arriva tranquillamente in barca in circa 20 minuti e poi avrete davanti a voi le meraviglie dei vulcani Ijen e Bromo,il templio di Borobdur, il più grande templio buddista del mondo e Jogyakarta l’antica capitale, città davvero affascinante e con tantissima arte. Io eviterei Jakarta, a c’è a chi piace.

Lombok

Per me se volete mare vero Lombok è il vostro posto. Non ho detto paradisiaco, o meglio non con gli ombrelloni sulla spiaggia ogni angolo, ma turchese intenso, spiaggia chilometriche, profondità. In questa bellissima isola credo ci sia la stessa energia che c’era a Bali 30 anni fa. È un’isola molto grande che ti permette di trovare tantissime cose dal trekking del Rinjani, agli hotel di Sangigi, io amo alla follia Kuta, ho dei ricordi meravigliosi, paesino super spartano, iper economico, pieno di surfisti e con un mare indescrivibile.

 

Cosa fare a Nusa Penida

Isole Gili quale scegliere

I MIEI RETREAT A BALI

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.