Che cosa è il Travel Coaching?

Il Travel coaching è un processo che trasforma il viaggio in un momento di sviluppo e di crescita personale; nel quale imparare a valorizzare le proprie risorse per trasformarle in strumenti per raggiungere i propri obiettivi.

Scopri di più

Non c’è un modo giusto per iniziare a viaggiare da soli, non c’è una meta consigliata, non c’è un percorso prefissato, dipende solo da te, da chi sei, da dove parti e cosa cerchi.

Viaggiare da soli, può essere un buon modo per trascorrere le vacanze o uno strumento che può cambiare la vita o quanto meno il tuo approccio ad essa.

Come ogni situazione in cui gli esseri umani sono chiamati in causa, a seconda dell’intensità, dell’impegno e della autoconsapevolezza, anche il viaggio può avere diversi impatti sulla nostra vita.

Non sempre siamo in grado di apprezzare questi impatti e di sfruttarli a nostro favore.

Molto spesso sottovalutiamo le nostre azioni, diamo peso agli errori piuttosto che agli obiettivi raggiunti e questo ci allontana dal nostro personale cammino di crescita.

 

A molte persone nella vita viene voglia, o si presenta la possibilità di fare un viaggio in solitaria, spesso intraprendono questa avventura senza troppo pensarci o altre volte preferiscono rinunciare a questa esperienza perché sopraffatti dalla paura.

 

Il Travel coaching è un processo che trasforma il viaggio in un momento di sviluppo e di crescita personale; nel quale imparare a valorizzare le proprie risorse per trasformarle in strumenti per raggiungere i propri obiettivi.

Il Travel Coaching nasce unendo la capacità d’ascolto della psicologia e la concretezza del coaching, imparando ad utilizzare gli strumenti della Programmazione Neuro Linguistica nella vita di tutti i giorni e fondendoli con anni di viaggio in solitaria.

Ho viaggiato quasi in 70 paesi, intervistato centinaia di viaggiatori, utilizzato molte tecniche e strategie su di me e su le decine di persone che si sono affidate al travel coaching in questi anni.

Come si struttura il Travel Coaching:

Il percorso si può dividere in 3 fasi:

1. PRE PARTENZA

  • Durante questa fase ci occuperemo di individuare insieme la meta più adatta al tuo viaggio, a seconda del tempo che hai a disposizione, del periodo dell’anno e del budget. Sulla base della mia esperienza da viaggiatrice costruiremo insieme un itinerario di massima, ti suggerirò le attività da effettuare.
  • Faremo emergere le tue paure, i tuoi punti deboli, i blocchi e i giudizi depotenzianti che hai su questo percorso, lavoreremo sul processo di trasformazione degli stessi.
  • Ti aiuterò a costruirti degli obiettivi, misurabili e raggiungibili, nella vita e nel viaggio e a costruire delle strategie per raggiungerli. 
  • Ti darò consigli pratici sul viaggio basati sulla reale esperienza di viaggiatore

2. IN VIAGGIO:

  • Ti aiuto a leggere in modo metaforico le tappe del tuoi viaggio,
  • Ti programmo degli esercizi esperienziali che ti aiuteranno a raggiungere gli obiettivi prefissati
  • Ti supporto emotivamente in caso in cui tu ne sentissi il bisogno.
  • Ti aiuterò tecnicamente nella programmazione del viaggio, nel caso in cui avessi un momento di empasse.
  • Ti darò supporto per tenere sotto controllo le spese.

3. IL RITORNO:

Una delle cose più difficile è ritornare alla propria vita, ai propri ritmi.

  • Ti accompagno al reinserimento nella tua vita quotidiana.
  • Verificare gli obiettivi, disegnati prima di partire, Ogni obiettivo ha delle componenti concrete che ne consentono facilmente la verifica, analizare quali sono stati i propri comportamenti che hanno favorito o ostacolato il loro raggiungimento è un tassello cruciale del travel coaching.
  • Capitalizzare i propri successi e la consapevolezza acquisita
  • Far prolungare il benessere anche al ritorno dal viaggio

Il viaggio può essere letto come metafora della vita quotidiana.

Ti aiuterò a traslare le cose apprese in viaggio nella vita di tutti giorni, prendere consapevolezza dei propri traguardi e tradurli in punti di forza quotidiani.

Declinare nella propria attività lavorativa o nelle relazioni sociali o anche semplicemente nel proprio rapporto con la società tutto quello che si è imparato e sperimentato durante il viaggio.

Soffermarsi anche sul rapporto con gli altri, con chi resta, con chi lasciamo. Portare le persone a non puntare il proprio dito sempre sugli altri, ma anche sulle nostre azioni o mancanze verso i nostri cari a casa.

Un supporto pratico e organizzativo per il tuo viaggio!

Scegli il pacchetto più adatto alle tua esigenze.

Pacchetto Silver

80
  • Un supporto pratico organizzativo, una guida dell’organizzazione del tuo viaggio in solitaria.
  • Ti insegnerò ad organizzare un viaggio, ti suggerirò itinerari, ti insengnerò a cercare un ostello, un couchsurfer, a scegliere l’attività più adatta a te. L’obbiettivo è che tu impari un metodo che poi potrai utilizzare da solo.
  • Il pacchetto silver prevede:
  • una telefonata su Skype di 50 min o 2 da 25 min
  • 4 email organizzative sul viaggio e la destinazione
Acquista Subito!

Se vuoi saperne di più ho scritto un libro dove spiego la teoria

Come Viaggiare da Soli: Manuale di Travel Coaching

Una guida pratica per imparare a viaggiare da soli e un manuale esplicativo sulla pratica del Travel Coaching

Già vendute 5.000 copie

Leggi il mio libro!
Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.