5 Motivi per cui dovresti usare una VPN in viaggio

Ho già parlato più volte di quanto sia importante poter fare affidamento su una connessione internet veloce quando si è in viaggio, soprattutto se si utilizza il web per lavoro.

Sono sicura che ti sarà capitato di sentire la parola VPN, specialmente riferita al mondo dei viaggi e dei viaggiatori, ma magari non ti è molto chiaro cosa sia e né perché potrebbe essere molto utile per te.

Cos’è e come funziona una VPN

VPN è l’acronimo di Virtual Private Network, ovvero “rete privata virtuale”.
Si tratta di un servizio che, appunto, protegge la nostra connessione internet e la nostra privacy online creando un tunnel cifrato e crittografato di dati tra la rete internet pubblica che utilizzi e il device da cui ti colleghi.

Detto in parole più semplici: con una VPN il tuo traffico online diventa invisibile.

Nord VPN

Perché dovrei usare una VPN in viaggio?

1. Per la sicurezza della navigazione online:

Accanto alla velocità di connessione, però, c’è un altro aspetto altrettanto importante da considerare: la sicurezza

Magari chi non è propriamente “del mestiere” non lo sa o non lo immagina, ma se ci si collega a un wifi pubblico (inclusi quelli di aeroporti, negozi, caffè e coworking) il rischio di esporsi ad attacchi hacker diventa altissimo.

Fortunatamente esiste la possibilità di proteggere i propri dati, la propria identità e le proprie finanze (pensa a quante operazioni di home banking o acquisti online si fanno ormai ogni giorno) attraverso, appunto, una VPN.

2. Ricerca di voli aerei a prezzi più convenienti:

Come ho spiegato anche nel mio ebook gratuito, gli algoritmi dei siti di ricerca e prenotazione di voli tengono conto della tua posizione nel determinare i prezzi che mostreranno nei risultati di ricerca.

Con una VPN puoi nascondere l’indirizzo IP effettivo dal quale ti colleghi e geolocalizzarti in un paese meno costoso o nel paese di destinazione del viaggio aumentando così le possibilità di trovare voli aerei a prezzi più bassi; ad esempio, se vuoi andare a Bali puoi geolocalizzarti in Indonesia: la stessa tratta ti costerà molto meno.

3. Trovare hotel a tariffe più vantaggiose

Analogamente alla ricerca di voli, è possibile trovare tariffe più convenienti anche per prenotare un soggiorno in hotel (o altra struttura di accoglienza), nascondendo la tua reale posizione attraverso una VPN.

4. Navigare su siti internet bloccati

Alcuni paesi bloccano determinati siti, come Facebook, YouTube o testate giornalistiche online.
Questa pratica è particolarmente utilizzata dai governi di paesi come Cina, Birmania, Vietnam e Thailandia.

Un altro esempio sono quei servizi VOiP (“Voice over Protocol” ossia Skype, Facetime e Whatsapp) che sono bloccati in paesi come gli Emirati Arabi Uniti e il Qatar.

Utilizzando VPN, però, puoi risultare in un paese in cui questi siti non sono censurati e accedervi con facilità.

5. Accedere alle piattaforme di streaming come Netflix

Usare una VPN per guardare Netflix significa che puoi guardare contenuti del tuo abbonamento anche in altri paesi, infatti quando viaggiamo, veniamo automaticamente indirizzati alla piattaforma di streaming del paese in cui ci troviamo, il che significa che ci sarà una programmazione diversa, magari una tradizione diversa si alcuni film o serie e che non potremmo continuare a guardare la serie iniziata a casa. Ovviamente questo avviene con tutte le piattaforme di streaming non solo con Netflix.

Quale VPN scegliere?

NordVPN: uno dei migliori servizi online per navigare in sicurezza

Il servizio VPN che io utilizzo da anni e di cui sono molto soddisfatta è senza dubbio NordVPN.

Una volta sottoscritto, puoi scaricare e configurare il client NordVPN direttamente sul tuo pc (è compatibile sia su Windows, che MacOS e Linux).  A quel punto puoi tranquillamente iniziare a navigare e NordVPN farà il resto.

Con lo stesso account puoi collegarti a più device: manualmente sul router wireless oppure dallo smartphone, scaricando e loggandoti nella rispettiva applicazione per Android o iOS, in modo da poter mettere in sicurezza qualsiasi dispositivo da cui ti navighi.

Last but not least: quanto costa NordVPN?

Trovo che i piani di abbonamento offerti da NordVPN siano davvero molto convenienti: puoi scegliere tra un piano mensile, che parte da 12 € al mese, uno annuale e uno di due anni i cui prezzi, in proporzione, variano tra i 3 € e i 6,70 € mensili.

Se vuoi saperne di più, puoi dare un’occhiata qui a tutti i vantaggi e i benefici che puoi sfruttare navigando con NordVPN.

Buona navigazione!