Quando i tuoi amici di Cape Town ti suggeriscono un posto che non è su Lonely Planet capisci che quello che ti aspetta è davvero speciale.

Garden Route National park , o come si chiamava prima Wilderness National Park è l’immaginario comune della natura senza confine tra acqua dolce e salata, in questo piccolo angolo di mondo ci sono diverse lagune d’acqua dolce avvolte da morbide dune dorate che scendono dell’oceano. Siamo già nell’oceano indiano quindi qui l’acqua non è gelida come a Cape Town ed ha un colore molto più turchese. Una buona deviazione per chi viene in macchina è prendere la R62 è una delle strade più panoramiche del Sudafrica, un susseguirsi di curve, campi coltivati, montagne vergini e tantissimi struzzi liberi, che cosa carina!

Lungo la strada ci sono diversi posti dove fare camminate con animali selvatici, ve li sconsiglio animatamente.

Sedgefield

Se veramente volete vivere a pieno la meraviglia di questa costa vi consiglio il posto dove ho alloggiato io l’Afro Vibe Backpackers esattamente il posto con la location perfetta. Nel parco di Garden Route una laguna d’acqua dolce si immerge nell’oceano e proprio in quel magnifico angolo, c’è l’Afro Vibe, esattamente a 5 metri dall’oceano, in primavera si possono anche vedere le balene dalla terrazza.

Personalmente ho visto davvero molti posti mozzafiato nella mia vita, ma devo dire che questo luogo mi ha stregato l’anima, sulla destra a poche decine di metri c’è una collina facilmente scalabile che ti svela il paradiso. Questa zona è parecchio ventosa, ma magicamente ho trovato un punto nascosto tra i cespugli dove potevi goderti il panorama della laguna che sbocca nel mare, davvero meraviglioso. Il silenzio è stato avvolgente, come se mi cullasse e il sole riscaldava il mio viso, come se tutto il vento che soffiava in quell’istante fosse stato sopra di me, proteggendomi magicamente. Non so quanto tempo sono stata lì a guardare, non ho pensato a niente, nessun pensiero, nessun discorso, solo la mia mente vuota, come ho imparato a fare al Afrika Burn.

Afro Vibe Sedgefield

Afro Vibe Sedgefield

Ho trovato un piccolo passaggio che conduce in una casa da sogno, a picco sulla laguna e vista oceano, con delle scalette di pietra che ti portano sulla spiaggia quando c’è bassa mare, e così le ho percorse e ho passeggiato sulla spiaggia della laguna, osservando una famiglia che attraversava con la baia con una piccola canoa.. forse è stato uno dei tramonti più belli di sempre.

Sedgefield Garden Route

Sedgefield offre moltissime altre cose oltre il tramonto, sicuramente i 25 km di spiaggia vergine dove correre, nuotare, leggere…. come tutta la costa sudafricana si può fare surf, l’Afro Vibe offre lezioni giornaliere e ho conosciuto l’istruttore è davvero notevole. Come dicevo nel Garden Route Park è pieno di dune di sabbia, ci sono molti punti dove si può fare sandboarding, sport che io adoro, e come sempre se non riuscite a stare in piedi potete sempre buttarvi di pancia sulle dune e vi divertirete da morire.

La differenza di forza dell’acqua tra l’oceano e la laguna permette anche di praticare SUP, diciamo che si può fare ogni giorno sulla laguna e quando il mare lo consente nell’oceano.

Afro Vibe Sedgefield

Come sempre mi piace chiacchierare con le persone e capire cosa porta qualcuno nato altrove a trasferirsi in una casa sull’oceano, così tra una birra e un po’ di lavoro ho conosciuto Lyle il proprietario dell’Afro Vibe, e mi ha raccontato di un progetto davvero bello che hanno iniziato da un anno. Insieme a dei ragazzi volontari insegnano ai bambini delle township a nuotare e poi a surfare, alcuni hanno meno di un anno fino a 8-9. Lo trovo un progetto bellissimo, molti dei ragazzi non hanno mai nuotato nell’oceano, hanno paura dell’acqua e insieme ai volontari iniziano una nuova passione, la moglie di Lyle mi ha detto che i ragazzini del corso dell’anno scorso ora surfano come schegge. Per chi fosse interessato il minimo sono due settimane di volontariato, io direi che merita.

Sedgefield Garden Route

Sintetizzando, credo che ci potrei vivere anche io all’Afro Vibe, almeno per un tempo .. l’ostello è davvero carino, dalle stanze c’è una bellissima vista oceano, Lyle ha creato anche un nuovo progetto di Guest House a 20 metri dal mare, è un’atmosfera molto più intima diciamo per coppie e per gruppi d’amici, il giardino è bellissimo, una piscina meravigliosa e stanno nascendo tutte piante e fiori intorno, l’idea è quella di mettere presto uno chef a domicilio.

Sedgefield Garden Route

Penso che l’anno prossimo ritornerò all’Afro Vibe, anche perché sono sempre più convinta che vorrei vivere qualche mese in Sudafrica solo letteralmente estasiata, credo di provare qualcosa che non provavo almeno da 4 anni.

Sedgefield Garden Route

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.