Per fare scalo negli Stati Uniti ho bisogno dell’ESTA?

L’ESTA è un documento che permette ai cittadini di paesi aderenti al VWP di entrare negli Stati Uniti, per un periodo inferiore ai 90 giorni, senza dover richiedere il visto.

Il programma ESTA è puramente per scopo turistico o di visita, questo significa che se invece volete andare negli USA per studiare o per lavorare, non potrete accedervi tramite ESTA ma in quel caso sarà necessario un visto.

È possibile richiedere l’ESTA solo se si è in possesso di un passaporto elettronico o a lettura ottica (praticamente tutti perché ormai quelli vecchi sono quasi tutti scaduti), ma mi raccomando controllatelo bene prima di organizzare il vostro viaggio e se avete dubbi, portatelo in un ufficio della Polizia.

L’ESTA è necessario sia se viaggiate negli Stati Uniti sia se solo transitate negli Stati Uniti.

esta

Moltissimi paesi del Centro America, ad esempio, sono raggiungibili dall’Europa prevalentemente volando attraverso gli USA, quindi è bene sapere prima di partire che è necessario richiedere l’ESTA, altrimenti semplicemente venite rispediti al mittente! 😉

Come richiedere l’ESTA

È davvero semplicissimo ci vogliono 5minuti, un passaporto e 72$!

Basta andare sul sito dell’ESTA USA, che per fortuna ha anche il sito in Italiano, compilare i propri dati, rispondere ad un brevissimo e facile questionario e premere invio, beh si dopo l’invio dovete pagare, accettano tutte le carte di credito.

Riceverete una email di conferma e in massimo 24 ore, l’ESTA atterrerà felicemente nella vostra cassetta della posta.

Se siete scrupolosi potete anche stamparlo, ma il sistema americano ovviamente è fortemente automatizzato, tutti i vostri dati sono registrati e saranno accessibili una volta arrivati negli USA quando si verificherà il passaporto elettronico.

esta_

Un’altra novità che forse vi interesserà sapere è che adesso se si fa uno scalo internazionale con la stessa compagnia con la quale si vola in USA non è necessario sdoganare il bagaglio, ma lo potrete direttamente ritirare a destinazione. Questo sembra un tassello superfluo, ma vi assicuro che non lo è perché i vostri tempi di transito di accorciano visibilmente e avrete bisogno di meno tempo per la vostra connessione.

Per gli stati uniti non partite senza un lucchetto TSA

La TSA, ossia l’ente preposto al controllo della sicurezza nei trasporti americani, effettua un controllo manuale a campione sui bagagli, ossia vi potrebbe aprire il bagaglio! Io ho la buona abitudine di chiudere con un lucchetto ogni bagaglio che spedisco (dato che ho subito anche un furto), se viaggiate verso (o attraverso) gli Stati Uniti vi consiglio di usare un lucchetto TSA, basta chiederlo specificatamente in un negozio di valigie, questo lucchetto ha un sistema speciale che permette di essere aperto dagli ufficiali della TSA tramite un’apposita chiave, senza rompervi il vostro lucchetto.

#sponsored #ads

14 comments on “Per fare scalo negli Stati Uniti ho bisogno dell’ESTA?
      1. Certo che hai pagato di più!!! sei andata su un sito .it, pagando somme inutili per un servizio inutile. I siti americani di riferimento sono .gov. Per l’esta (che costa 14$) il sito è questo:

  1. Ciao, ho trovato informazioni preziosissime in questo post, grazie!
    Fra non molto andrò in Argentina e dovrò fare scalo, sia all’andata che al ritorno, negli USA.
    Ho solo una domanda: l’esta arriva per posta in 24 ore? Oppure ho capito male?
    Grazie:)

  2. Uno scalo tecnico in U.S.A. con compagnia aerea AIR EUROPA senza dover scendere o fare cambio di aereo richiede l’ESTA?
    Qualcuno può darmi questa informazione?

  3. se sei in transito (connection fly) l’esta non serve perchè non esci dall’aeroporto. Anche se on line ti dicono di farlo per questioni chiaramente economiche (altro che sicurezza)

    1. Non dare informazioni sbagliate alla gente che poi ti crede e lo bloccano in aeroporto. La legge prevede che tu lo abbia, l’ESTA nn è una cosa che ti chiedono si controlla facendo passare il passaporto e lo si controlla prima che tu parta attraverso gli operatori della TSA che trovi al gate. Se non lo hai diventi INAD

    2. Non ti fanno il check-in se non hai il visto elettronico, anche se transiti dagli USA e dal Canada…. È successo a me

  4. Buongiorno a dicembre mi recherò in Jamaica, passando per MIami. Cosa devo scrivere sull’esta nel campo indirizzo di residenza negli USA? Io faccio solo scalo. Inoltre il mio viaggio sarà Bologna-Londra-Miami-Montego Baj, le valigie le devo riprendere a Miami o le ritrovo in Jamaica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *