Cinque destinazioni in Italia dove andare per le feste di Natale

Francesca Di Pietro Pubblicato il

Io sono della teoria che il Natale si debba trascorrere in famiglia, almeno quello diciamo, ma è importante solo il 24 e 25 diciamo che dal 26 si può andare in giro in viaggio.

Tranne rarissimi casi nella mia vita ho sempre preferito non andare troppo lontano per Capodanno o dintorni perchè è il momento dell’anno in cui le tariffe aere costano di più. Può essere una buona scelta quindi restare in Italia, cercando altre idee vi consiglio di fare un salto sul sito di Bookmundi’s e venderei suoi viaggi in Italia. Ovviamente oltre al Capodanno Yoga che organizzo io in Maremma 😉 ecco quali sono i miei consigli.

5 destinazioni in Italia dove andare durante le feste di Natale:

  1. Matera:

un luogo dove il tempo si è fermato, un presepe viviente, non a caso ci hanno girato Passion, stradine, porticine, caverne che nascondono bellissimi boutique hote, e soprattutto l’immancabile foto dal belevedere con tutte le lucine illuminate. Durante le feste natalizie il paesino si riempie d’attività ed eventi, diventa ancora più fotogenico. La soluzione migliore per me è arrivarci in macchina così si possono farte tante soste per le foto e magari esplorare le zone vicine, altrimenti ci sono diversi servizi di bus sia dagli aeroporti che dalle stazioni di Napoli e Bari.

2. Venezia:

lo so voi mi direte a Venezia ci si va per il Carnevale… vero ma magari ci siete già stati per il Carnevale, un ottimo momento per visitare la Serenissima è l’inverno, si certo ci si congela e c’è spesso l’acqua alta, ma l’atmosfera è da fiaba. Immaginatevi su una piccola lancia uscire da un palazzo sul Canal Grande e immergersi nella nebbia più fitta mentre tutti i rumori sono ovattati, camminare per i piccoli ponti stringendosi il cappotto mentre il vento muove le foglie intorno a noi. Ecco ve lo dico subito, se andate a Venezia per le feste di Natale portatevi una macchina fotografica vera, non fate che scattate con il cellulare, fatelo per me!

3. Le Dolomiti:

Un ever green, sempre attuale e sempre un’ottima scelta, le feste di Natale sulla neve sono “la morte sua” e diciamo che noi in Italia di montagne ne abbiamo proprio tante. Certo, se prorpio ne devo scegliere alcune allora preferisco andare sulle Dolomiti, direi che per dove andare abbiamo solo l’imbarazzo della scelta, tra la Val di Fassa, la Val Gardena, Cervinia, Cortina, Madonna di Campiglio, ok mi fermo. Quello che volevo dire è che sono settacolari mete se si scia, ma ci sono tantissime altre cose da fare anche se non sciate, o come succedeva spesso a me, se fa troppo freddo e quel giorno proprio non vi va. Vi consiglio di fare le ciaspolate, lo sci di fondo, le passeggiate a cavallo e ovviamente una giornata in una mega SPA che in montagna non manca mai. Una delle mie serate preferite quando vado in montagna è la cena in baita con discesa con il gatto delle nevi, anni da feci anche un capodanno così, se vi capita è stupendo.

4. Napoli

La maggior parte dei turisti da noi arriva per il ponte dell’Immacolata, per comprare il presepe, e come dargli torto, ma secondo me anche durante tutte le feste natalie la città è sempre un’ottima scelta. Non so quest’anno ma solitamente da noi non fa mai troppo freddo, ossia di giorno ci sono anche 20 gradi, io ogni anno il 24 mattina pranzo fuori sul lungomare. Durante le feste la città è molto viva ci sono spesso concerti per le strade, potete anche fare un’escusione sul Vesuvio innevato, un’esperienza meravigliosa, quasi sempre è innevato e voi guardate il mare, stupendo! Se è una bella giornata ci sono tantissimi percorsi a piedi sulla costa o qualche gita in kayak a posillipo e poi… voi li conoscete i piatti tipi della tradizione natalizia napoletana? Mettetevi a dieta e venite!

5. Maremma

La Maremma è una delle mie zone preferite della Toscana, forse perchè essendo così vicina a Roma ci sono andata molto spesso. Il luogo assolutamente da non perdere è Pitigliano, olre per la sua architiettura davvero surreale è molto interessante la triste storia legata all’olocausto e al ghetto ebraico che ospitava. Altre perle da non perdere assolutamente Montepulciano e Scansano e volete sapere perchè?? Perchè il vino è troppo buonoooooo! Oltre per questa mia vena da alcolista sono dei paesini davvero stupendi e con gli addobbi natalizi ancora di più.

E visto che siete lì venite con me a fare yoga!!

#ad

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 75 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo. Ho pubblicato: Il Bello di Viaggiare da Soli: guida al travel coaching per ottenere il massimo da noi stessi edito Feltrinelli.

Clicca qui per leggere i commenti