Ti posso aiutare ad organizzare il tuo primo viaggio in solitaria

Amici romani vi capita mai di prendere un taxi o un transfer per l’aeroporto di Fiumicino quando viaggiate?

Roma è abbastanza ben collegata con l’aeroporto di Fiumicino, c’è il Leonardo che da Termini arriva in 32 minuti o il trenino metropolitano che abbraccia un po’ tutta la città, che da casa mia ce ne mette 52 effettivi se non calcoliamo il ritardo che c’è quasi sempre, quindi non ve lo coniglio troppo.

Ma a volte parto in orari che non collimano con i mezzi pubblici o magari torno da alcuni voli molto stancanti con tantissime valigie e ho sempre preso un servizio di NCC, ossia transfer dal lontano 2004, perché nel mio primo lavoro il mio ex capo usava questo servizio, ha cambiato tanti nomi e ora si chiamano Blu Car Autonoleggio, è una cooperativa e anche se di solito non parlo male delle aziende sul mio sito questa volta mi sento in dovere di farlo. Ho usato BCA (forse prima si chiamava in altro modo perché fallisce continuamente) per più di 15 anni, e negli ultimi 7 l’hanno usata anche le persone a me più vicine, perché invece di pagare 60€ come un taxi normale lo paghi 45€ e non devi fare la fila in aeroporto. Il problema è che prende le prenotazioni solo al telefono e non da mai una conferma né via sms né via email, ho provato a chiederlo diverse volte, ma pare sia impossibile, ed infatti spessissimo non si presentano. Sbagliano giorno, orario, vanno in aeroporto invece che a casa e viceversa. Negli ultimi 3 anni tra me e i miei amici hanno sbagliato almeno 7-8 corse, con i danni che ne conseguono e ogni volta non si ha mai la possibilità di rifarsi o di far valere i propri diritti. Ho provato a contattare qualche associazione di consumatori, ma pare sia tutto blindato, quindi quello che posso fare è non usarlo mai più e consigliare alle persone che mi seguono di non cadere nello stesso tranello.

Come vi dicevo per me è importantissimo avere una traccia scritta della prenotazione, così ho trovato sul web una compagnia di NCC internazionale che fornisce praticamente tutte le più grandi città del mondo e ho deciso di provarla anche a Roma.

Si chiama Welcome Pickups ed è prenotabile in 5 minuti dal web, inserisci il luogo di partenza, di arrivo, il numero del tuo volo e il sistema ti suggerisce in automatico un orario che volendo tu puoi cambiare, ti arriva il costo del transfer a schermo e puoi sceglierlo di pagare con carta di credito o paypal, così eviti il problema dei contanti dopo un volo intercontinentale, quando presumibilmente non hai euro, e del resto, che spesso non hanno

Ti arriva una conferma via email, una conferma via sms e quando la macchina arriva un ulteriore sms. Ovviamente la macchina è un’auto di lusso tipo BMW o Mercedes e l’autista è in abito, questo onestamente per me non è una cosa importante, ma almeno le macchine sono capienti.

Personalmente vi consiglio questo servizio che sicuramente continuerò ad usare, perché se prendo un transfer privato prima o dopo un lungo viaggio significa che è importante e non posso accettare che il servizio venga annullato per errore della compagnia e io non abbia nessun tipo di garanzia. Se vi state facendo delle domande sul prezzo, il costo è praticamente uguale, costa 46€ invece di 45€, ma il servizio è molto meglio.

Book your Rome Airport Transfer

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.