MANGIARE LOW COST IN VIAGGIO

Come Mangiare low cost in viaggio

Cibo, cibo, cibo, ammettiamolo per noi italiani e davvero importante, pensa che ci abbiamo fatto anche l’EXPO a tema! Si perchè per noi nn è domenica senza pranzo, non è festa senza torta e non è vacanza seza cena fuori. Esatto, indietreggiamo un attimo su questo punto, non è vacanza senza cena fuori, anche io quando vado a Formentera con i miei amici passo 2.30h a tavola a mangiare pesce e bere litri di vino, ma quello nn è viaggio quello è Roma trasferita altrove (puoi sostituire Roma con la tua città).

Lo so che non tutti hanno il concetto di viaggio che ho io, ma sul mio sito cerco di parlare di quello che conosco e condivido, altrimenti sarebbe il sito di un’altro no? Io viaggio moderatamente low cost, come ho detto spesso, circa 35€-40€ al giorno, potrei viaggiare più low cost, in passato l’ho fatto, ma ora lavoro on line, quindi diciamo pure che posso permettermi di stare su queste cifre dato che mentre viaggio lavoro.

I pasti per noi italiani sono una di quelle voci di costo che si impennano senza che ce ne rendiamo conto. Mi sembra chiaro, se per un inglese è normale perndere una scatola di polistirolo da mettere nel micronde anche a casa, per noi che prepariamo le lasagne a mano è un sacrilegio. Il cibo è importante anche in viaggio, per diversi motivi: perchè ci piace, perchè è conviviale, perchè è necessario mangiare bene per restare in forma in viaggio per non ammalarsi.

Quindi nei miei ultimi 4 anni, in cui sto per più del 60% zaino in spalla, ho dedotto queste tips che a parer mio possono risultare utili per altri viaggiatori. Personalmente ogni tanto mi piace regalarmi una buona cena, ma per rimanere nel mio budget bisogna saper bilanciare.

6 Regole per Mangiare Low Cost in Viaggio:

1. Pranzate con un menu fisso

di solito offrono una buona quantità e qualità ad un prezzo ragionevole, e ti permettono di avere meno fame di sera; quindi il bilanciamento perfetto per il vostro portafogli è mangiare un “menù del giorno” a pranzo e la sera, arrangiarsi in qualche modo, magari cucinando qualcosa. In Latinoamerica i menù fissi, anzi almuerzo ejecutivo, sono un must , si aggirano intorno a 1$ 2$ massimo 3$, si si avete capito bene, e prevedono una entrata, un piatto principale, spesso frutta e un succo. Di solito sono di più di quanto mangio in un pasto, per questo ritengo valga la pena, mangiare di più a pranzo e uno snack la sera.

Mangiare low cost in viaggio
Foto Credit di shutterstock.com

2. Mangiate dove mangiano i locali

la gente del posto sa dove si trova il cibo migliore, spesso per strada, sui banchetti o nei mercati. I ristoranti pieni di gente del posto sicuramente sono più economici di quelli per turisti, quindi magari camminate un po’, ma alla fine sedetevi dove vedete poche faccie familiari.

3. Fate la spesa e cucinate in ostello

o a casa di chi vi ospita, andare al mercato secondo me è il modo migliore per conoscere davvero come si vive in un posto, scoprire i piatti tipici, parlare con le vecchiette e chiedere le ricette. In Colombia una volta ero sulle Ande e ho trovato delle piccole patate rosa, ho chiesto come si cucinavano e la sera ho fatto da mangiare per tutto l’ostello!

Mangiare Low Cost in viaggio

4. Street Food

che sia buono è una certezza, che faccia male quasi.. Scherzo, ma in molti paesi del mondo, come del resto anche in Italia lo streed food è molto pesate e grasso, non mi riferisco a problemi igienici, quelli spesso sono solo un preconcetto e comunque vi dovete fare gli anticorpi ;-), ma il cibo di strada nella maggior parte dei casi,non è ben bilanciato e se vi riducete a farne largo uso non vi alimenterete in modo corretto. Uno degli unici posti dove invece il cibo da strada è molto vario è l’Indociana, li puoi trovare qualsiasi cosa cucinata da una vecchietta con un wok a bordo strada.

5. Home Restaurant

Ormai sul web ci sono molte community che ti propongono di mangiare a casa della gente. Diciamo che ci sono tante persone che cucinano bene, o che semplicemente si applicano e che amano la socialità e la convivialità. Così invece di essere spennati in un ristorante che non si conosce solo perchè è consigliato dalla guida, o mangiare da soli senza sapere bene cosa ordinare, potete scegliere di parteciapre ad una cena a casa. Ci sono diverse community che funzionano piuttosto bene come Bookalocal e Gnammo , dove avete la possibilità di controllare il menù e verificare il prezzo prima di prenotare.

Mangiare Low Cost in viaggio

6. Cene organizzate dall’Ostello

Molti ostelli, specialmente quelli grandi fuori Europa, organizzano molte cene sociali. Spesso sono un modo per far guadaganre due spiccioli ai workawyer (ossia i ragazzi che ci lavorano in cambio di ospitalità); ad ogni modo sono un’ottima occasione per trascorrere una serata piacevole e al tempo stesso mangiare qualcosa di mediamente decente a prezzi contenuti. La soluzione migliore è quando si fa il barbacue, se invece vi dice male capitate nella serata “pasta”, in quel caso, vi do un consiglio, desistete e andate fuori! Vi preannuncio che dopo la cena la serata disolito si trasforma in una notte abbastanza festaiola! Dopo tutto uno va in ostello anche per quello no?

 

Se avete altri consigli su strategie che ancora non ho sperimentato lasciate un commento qui sotto!

Foto Credit shutterstock.com MANGIARE LOW COST IN VIAGGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *