Si può vivere viaggiando, l'intervista di Aniko
Trasforma il viaggio in un'esperienza di crescita.Come Viaggiare da Soli: Manuale di Travel Coaching

Mi chiamo Aniko ho 27 anni,sono argentina ed è da più di 4 anni che viaggio per il mondo lavorando come scrittrice e fotografa di viaggio.
Tutte le mie avvenute sono nel mio blog viajandoporahi.com

1) Quando hai capito che il tuo lavoro sarebbe stato “viaggiare”?

Non c’è stato un momento specifico, è stato un processo naturale e non me ne sono neanche accorta. Forse potrei dire che il tutto è iniziato quando ho creato il mio blog di viaggio, o forse quando ho pubblicato il mio primo articolo di viaggio su una rivista, o forse quanto ho fatto la mia prima mostra fotografica…non saprei, quello che di si uro so è che adesso mi sto dedicando a quello che più mi piace fare- viaggiare e scrivere- e sono riuscita a trasformalo in un lavoro che mi permette di mantenermi e che mi soddisfa pienamente a livello personale.

2) Come sei riuscita a trasformare la tua passione in un lavoro?

Ho deciso di scommettere sul mio sogno: viaggiare e scrivere. Credo sia l’unica maniera di trasformare la passione in una forma di vita: avere fiducia,scommettere, ed essere convinti che “si può fare”.

3) Quali sono le caratteristiche personali che deve avere una viaggiatrice professionista?

Non saprei, io ti posso dire quali sono le mie, anche se sono convinta che ogni viaggiatore deve mantenere le proprie caratteristiche personali quando viaggia.
Essere un viaggiatore non implica “trasformarsi” ma ” adattarsi”, e ritengo che qualsiasi persona è un viaggiatore in potenza.

4) Raccontami una giornata tipica della tua vita.

Una giornata cambia molto se sono in viaggio oppure no. Se sono in viaggio non esiste “una giornata tipica” , perché ogni giorno è totalmente differente dal precedente.
Però posso dire che le cose che faccio ogni giorno sono uscire a camminare, scattare delle fotografie, parlare con la gente, sedermi ad osservare il paesaggio, e alla fine trasformare tutto in parole.

20120804-193539.jpg

Vivere viaggiando

5) Credi che potresti continuare a viaggiare così per tutta la vita?

Si, mi piacerebbe da morire, è il sogno della mia vita.

6) Quale è la cosa più importante che hai imparato in questi viaggi?

Che il mondo è prima di tutto un posto pieno di ospitalità e bontà.
Non bisogna aver paura delle persone di un altra cultura, perché c’ è qualcosa che va al di la di tutte le differenze e ci unisce in quanto esseri umani.

7) Mi racconti un’esperienza fuori dal comune che hai vissuto viaggiando?

Quando viaggio ogni giorno è un’esperienza fuori dal comune…viaggiare è immergersi in una realtà nuova, sconosciuta, dove ci sono alte regole e comportamenti prefissati, per questo credo che tutto sia “extra-ordinario” in un viaggio.
Pero se dovessi pensare ad una in particolare direi il giorno che ho lavorato per un film di Hollywood nel deserto in Marocco.
Fu una grande coincidenza, il racconto dettagliato lo trovate in questo post: http://viajandoporahi.com/el-dia-que-trabaje-de-extra-en-una-pelicula-en-el-sahara-marroqui

8) Quale è il tuo prossimo itinerario?

Ancora non lo so, ho tante mete in testa pero nessuna ancora programmata in concreto. Di sicuro uno dei miei prossimi viaggi sarà l’India.

9) Tre motivi per cui viaggi sola

– perché ho la totale libertà nello scegliere il mio itinerario
– perché quando si sta soli, si è più predisposti a conoscere nuove persone
– perché quando hai bisogno di un momento di solitudine te lo puoi pendere senza dover chiedere il permesso a nessuno.20120804-193740.jpg
10) Un libro che consiglieresti ad un buon viaggiatore

Qualunque di Kapuscinski, specialmente Ebano, viaggi allo stato puro!
Se vuoi leggere l’ intervista in lingua originale clicca qui!

Come Viaggiare da Soli

PER TUTTA L'ESTATE A 7.78€

Tutto quello che c'è sa sapere dalla A alla Z per iniziare a viaggiare in solitaria. Grazie al Travel Coaching trasformerai passo dopo passo, autonomamente, il viaggio in un momento di crescita. Un manuale pratico e di trasformazione,

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

2 Commenti

  1. Avatar

    Buonasera. Sono un ragazzo di 23 anni con una passione spropositata per i viaggi. È da davvero tanto tempo che coltivo come grande progetto di vita un giro completo intorno al globo senza limiti ne di tempo ne tantomeno di mete con qualunque mezzo via terra e mare e mantenermi con i miei amici con tutti i lavori possibili ed immaginabili che mi capitano lungo il cammino e dormire dove capita. I soldi per partire non mi mancano. Ho un fortissimo spirito di adattamento. Vorrei sapere tutti i visti necessari per poter partire, le modalità per ottenerli, le spese da dover affrontare a fronte di quest’ultimi, tutte le vaccinazioni e le visite mediche da fare, la prescrizione di una dieta a DOC per i viaggi, come potersi organizzare per tutta l’attrezzatura, ecc… Grazie davvero tante in anticipo. Ve ne sarò grati fin da subito. Mi consigliate per caso di seguire qualche corso tipo di inglese,di fotografia,ecc…Prima di partire? siete liberissimi di considerarmi matto ma e’ proprio cosi che ho intenzione di vivere. Arrivederci.
    P.s. Vorrei pure tutte le info in merito all’assicurazione da stipulare prima di partire, le medicine da portarmi appresso, la scheda telefonica più conveniente per le chiamate internazionali, se funzioni o meno il bancomat, se convenga portarsi appresso la carta di credito o solo contanti, come prolungare il soggiorno in caso di paesi quali gli USA o tutti quelli dove siano previsti dei visti d’ingresso.

    Rispondi
    • Francesca Di Pietro

      nel mondo ci sono più di 180 paesi , non puoi chiedere i visti o i vaccini in assoluto, dipende da dove vai, poi vai ad un centro di malattie infettive e poi vai nelle varie ambasciate. Fatti prima un piano serio e poi cerca le risposte a domande precise, altrimenti perdi tempo

      Rispondi

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.