Come in ogni sport estremo, in particolare quelli che si svolgono in ambienti difficili o pericolosi, gli incidenti inevitabilmente possono accadere. La subacquea non è assolutamente uno degli sport più pericolosi – statisticamnte ha tassi di incidenti più bassi rispetto ad altri sport estremi, come la mountain bike e lo sci alpino. E la maggior parte degli incidenti non derivano dal pericolo insito nello sport, ma dall’errore subacqueo.

Anche se le seguenti regole non garantiscono che non ti troverai mai in una situazione d’emergenza subacquea, seguendole, mantenendo sempre un’adeguata formazione e una preparazione consapevole, è possibile evitare la maggior parte degli incidenti subacquei.

1. Rimani entro i limiti della tua formazione e della tua esperienza.

Ogni certificazione ha dei limiti che i subacquei sono tenuti a rispettare. A volte può essere facile scendere quei pochi metri in più, ma questi limiti sono stabiliti per una buona ragione. Superando il livello di certificazione si può mettere in un ambiente faticoso che non si è allenato a gestire. Questi limiti sono stati calcolati anche sulla produzione di gas, la profondità e le considerazioni fisiologiche. Se si scopre che si sta costantemente lottando per rimanere all’interno del vostro livello di certificazione, invece di piegare le regole, perché non perseguire una certificazione avanzata?

2.Rimani in buona condizione fisica.

Devi eseguire una mezza maratona ogni giorno? No, ma sarebbe bello se si potesse fare 50 passi con tutta l’attrezzatura subacquea e serbatoio senza dover sedersi e riprendere fiato. Anche se il nostro sport non può essere così fisico come alcuni, mantenere una buona condizione fisica è comunque importante sia a terra che sott’acqua, quando situazioni come corrente inattesa può mettere le nostre abilità cardiovascolare alla prova.

Sette modi per evitare gli incidenti subacquei

3. Mantenete l’attrezzatura in buono stato di funzionamento.

Questo è un altro compito che è facilmente trascurato, ma ricordate: la nostra attrezzatura subacquea non è come un paio di sci che deve essere cerato. Le attrezzature subaquee sono altamente tecniche e sono responsabili di tenerti in vita, in modo da prendere il tempo supplementare e spendere i soldi in più per assicurarsi che funzioni correttamente. Assicurati che tutto è stato ispezionato e controlla l’attrezzatura prima di ogni immersione. Questo include la pulizia accuratamente l’attrezzatura dopo ogni immersione. Per chi come me l’attrezzatura l’affitta, prima di affidarti ad un centro diving, guarda in zona quale ha l’attrezzatura più nuova, la cosa può fare la differenza.

4. Pratica l’assetto neutro.

Praticare un assetto neutro, non solo ti fa sentire più professionale, ma ti consente di mantenere dei tempi di fondo più lunghi. Potrai diminuire i tassi di consumo d’aria e aumentare l’efficienza, e non da sottovalutare, mettendo meno sotto sforzo il tuo corpo.

Sette modi per evitare gli incidenti subacquei

5. Assicurati di essere sufficientemente riposato prima di immergerti.

Questo sembra auto esplicativo, ma vale la pena notare che con un corpo riposato possiamo ottenre performance migliori. Questo, a sua volta, ti aiuterà a resistere agli effetti delle condizioni difficili, come l’acqua fredda. Essere stanchi rallenta  la mente e il corpo, e ti fa lavorare di più di quanto non si farebbe normalmente.

6. Rimani idratato e mangia bene.

Mangiare una buona colazione con un sacco di carboidrati a lento bruciare. Avena, grano intero e frutta sono buone opzioni. Evitare cibi grassi fritti come siederà nello stomaco per ore e ti fanno sentire letargico. Non immergersi a stomaco troppo pieno come si potrebbe soffrire i crampi, e lascia sempre un paio di ore dopo un pasto prima di entrare in acqua. Inoltre, ricordati di idratarti prima e dopo le immersioni. Perché sei in acqua, non ti rendi conto di quanta acqua si sta perdendo attraverso la sudorazione. Anche se non percepisci la sete, bevi ugualmente. Basta ricordarsi di usare il bagno prima di indossare la muta!

7. Non fare uso di droghe o di alcol prima di immergerti

Questo sembra un punto taboo o scontato, ma ritengo che sia sempre meglio ricordarlo. Molti dei migliori spot di immersioni si trovano in paesi dove i viaggiatori fanno largo uso di droghe o anche semplicemnte di alcol. Non do attribuzioni di giudizio sul loro uso, ma dato che è un fatto che molta gente le assume bisogna tenerne conto. Se pensi di fare un’immersione il giorno seguente, non bere troppo alcol e non prendere droghe e a parer mio, bisognerebbe anche controllare lo stato del proprio buddy prima di immergersi.

Infine, e come chiave quando si tratta di evitare incidenti subacquei: divertirsi e rimanere positivo. Questo è il motivo sei diventato un subacqueo, giusto? Se hai na mentalità negativa, si è molto più probabile commettere errori pericolosi, questo post è stato parzialmente ispirato da uno letto su Scuba Dvier Life.

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.