Trasforma il viaggio in un'esperienza di crescita.Come Viaggiare da Soli: Manuale di Travel Coaching

Hai mai sentito la frase “che bello non sembra neanche se stiamo in Italia?” con la variante ” sembra che non sia Italiano?” Ecco questo è quello che pensiamo mediamente noi del nostro paese. Provate a sentire se in Francia qualcuno dice lo stesso, ne dubito.

Oggi mi sono trovata davanti all’ennesimo esempio di questo atteggiamento che mi imbestialisce.

Ero ad una conferenza stampa e la responsabile dell’ente muesale di una regione di cui non faccio nomi ha detto “Pensate che cose importanti abbiamo noi, hanno esposto 3 statuette in una mostra itinerante in Danimarca, Germania e USA, pensate che negli Stati Uniti hanno fatto una gigantografia di 5 metri su questo reperto etrusco in bronzo tanto che lo reputano importante.” Ora io mi dico, cioè tu sei il presidente di un ente museale e ti stupisce che quello che hai sia di grande valore? La cosa che dovrebbe stupirti non è che in America abbiano fatto una gigantografia, ma che nella tua città nessuno abbia mai fatto neanche un cartellone per pubblicizzare quell’opera! Ci stupiamo che i nostri luoghi e la nostra arte (storica) sia apprezzata all’estero, ma davvero ti stupisci?? 3.000 anni di storia continua, siamo i più grossi produttori d’arte della storia dell’umanità! Abbiamo talmente tanti reperti che non abbiamo musei per esporli! I pazzi non sono gli stranieri che esaltano le nostre opere, i pazzi siamo noi che le riteniamo scontate! Certo è ovvio la moltitudine fa diminuire l’interesse. A Roma siamo talmente pieni di mura e acquedotti che non ci facciamo nenache caso, ma cavolo dovremmo!

Lo so che siamo davvero abituati a disprezzare il nostro paese, a trovare l’erba del vicino sempre più verde, da noi ci sono davvero mille cose gestionali e burocratiche che vanno malissimo, ma almeno sulla bellezza del luogo non dobbiamo avere dubbi e mi stupisce che molta gente ancora ne abbia.

Ho sentito gente dire “L’Abruzzo è così bello che potrebbe sembrare la Georgia!” Cioè ma davvero fai? Forse è la Georgia che potrebbe sembrare l’Abruzzo! e dire anche molto molto poco!

Terme di Diocleziano

Terme di Diocleziano

Io viaggio tanto, ho visto tantissimi paesi, li ho amati tutti, ma credo che il gusto per il bello lo si sviluppa perchè viviamo nel paese più bello di tutti. Sicuramente ci sono paesi più vivibili del nostro, sicuramente ci sono città più a misura d’uomo di Roma, ma di sicuro non c’è una città più bella di Roma o un paese più ricco del nostro. Quando si parla di turismo non ci sono dubbi, nessun paese è come l’Italia, poi questo non significa che tu ti possa sentire meglio in un altro luogo, ma come bellezza oggettiva, come quella che sottolineavano i greci, il nostro non ha rivali.

E mi dispiace davvero tanto vedere sia i “comunicatori del turismo” sia i semplici cittadini che per sottolineare un concetto di bellezza pensano a paragonarlo con l’estero, a denazionalizzarlo.

Cavolo se ci credessimo di più, se conoscessimo di più quello che abbiamo, con la stessa curiosità con cui facciamo la fila per l’Empire State Building, forse ritorneremmo ad essere la marca paese numero uno del mondo!

Perché io dopo 15 volte che sono andata a Parigi, difficilmente trovo cose nuove da vedere, ma dopo i 17 anni che vivo a Roma ho ogni giorno un luogo da scoprire.

Terme di Diocleziano Roma

Terme di Diocleziano Roma

Scusate lo sfogo ma c’è una parte della mia anima che soffre quando vede queste cose.

Io non scrivo quasi mai d’Italia su questo sito, perchè non penso rispecchi molto la natura con la quale è nato, ma appena posso sono sempre in giro per musei o per paesini, perchè sono le cose che amo. A tal proposito, non so chi di voi mi segue su Instagram (@viaggiaredasoli), ma ultimamente sto mettendo foto di luoghi di Roma che attraversiamo ogni giorno, ma che nessuno o quasi visita.. mi piacerebbe lanciare un hashtag #matulaconosciroma per portare la gente a non fermarsi al Colosseo e ai Musei Vaticani, per mostrargli i mille angoli nascosti che spesso per mancanza di tempo o di conoscenza si trascurano, se vorrete usarlo anche per le vostre foto sulla città ve ne sarei grata.

 

 

Come Viaggiare da Soli

Tutto quello che c'è sa sapere dalla A alla Z per iniziare a viaggiare in solitaria. Grazie al Travel Coaching trasformerai passo dopo passo, autonomamente, il viaggio in un momento di crescita. Un manuale pratico e di trasformazione,

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.