Il Sudafrica è un paese con un mare molto intenso, onde, temperature bassissime, grandi correnti, squali di ogni tipo, migrazioni delle sardine, però ci sono dei luoghi in cui immergersi, è semplice, coloratissimo e caldo e mi riferisco alla zona di Sodwana Bay e di Maputaland Marine Reserve, che fa parte della più conosciuta zona di iSimangaliso.

In questa costa la temperatura dell’acqua è decisamente più calda, arriva anche a 28 gradi.

Sodwana bay è una delle località più famose del Sudafrica per fare immersioni, ci sono anche tanti coralli cosa che in questa parte di mondo non è così facile, ma la vera attrazione sono i Ragged-Tooth sharks, perchè da gennaio a marzo circa vengono in queste acqua per portare avanti la loro gestazione. I Ragged-Tooth sharks sono degli quali piuttosto aggressivi, che vivono tra l’Oceano Atlantico e l’Oceano Indiano, nella primavera australe vanno nella zona di Durban per accoppiarsi, attività alquanto violenta, non vi consiglio di immergervi per vedere l’accoppiamento, può essere pericoloso. Una volta accoppiati, le femmine gravide vanno nella baia di Sodwana e aspettano pacifiche che il loro ventre maturi. Amano il fondale sabbioso e non troppo profondo, generalmente si muovono poco e restano quasi immobili sulla sabbia, la gravidanza le rende serafiche e quindi del tutto innocue. Sono animali alquanto spaventosi, sono molto grandi, direi almeno 2.5m e con una bocca davvero poco simpatica, il che gli conferisce il nome. Ad ogni modo basta muovervi poco non avvicinarsi troppo e potrete godervi questo spettacolo unico al mondo in totale pace.

Ci sono diversi punti della costa dove si possono vedere questi enormi pesci, parlatene con il centro diving prima di prenotare le immersioni. Personalmente li ho visti proprio di fronte la spiaggia di Sodwana Bay e a Pineapple Rocktail.

Un’altro pesce davvero spettacolare tipico di questi mari è il Potato Bass, in pratica è una cernia enorme, ma davvero enorme, può arrivare fino a 2.5mt e a pesare 110kg, ovviamente la sua pesca è protetta. Se ne incontrano davvero tante e devo dire che quando si avvicinano di molto, un po’ spaventano, ma l’importante è non fare movimenti bruschi, altrimenti si possono spaventare. Quando ci si immerge è importante rispettare l’animale e anche i propri compagni di immersioni, facendo vivere la stessa esperienza ravvicinata anche a loro.

Tutte le immersioni che ho fatto su questa costa direi che sono tecnicamente abbastanza facili, l’unica cosa da tener conto è la corrente, o meglio il mare lungo. Ci sono delle onde che hanno una risacca importante, e oltre ad imparare come nuotare assecondando la corrente, potrebbe capitarvi di sentirvi con il mal di mare, sia sott’acqua che una volta finita l’immersione. Non vi preoccupate, è solo una questione di corrente, niente di preoccupante.

Un’altra cosa alla quale forse, come me, non siete abituati, è il modo in cui si entra in acqua. Loro usano dei gommoni che partono dalla riva, ossia sono arenati, tu monti, una specie di gru le trasporta in acqua, la barca naviga nel ventre delle onde, perchè sono troppo alte per attraversarle, e la cosa strana è che quando ristorante a terra il gommone viene condotto sulla sabbia e si ferma per inerzia, alquanto bizzarro direi. Può spaventare, ma loro lo fanno tutti i giorni e sono bravissimi.

I fondali sono molto belli, ricchi di vita e di coralli, vi impressionerà il numero di pesci che vedrete, la costa  è un infinito susseguirsi di dune dorate, come praticamente tutto il Sudafrica, quindi non vi mancherà la pace e la tranquillità una volta tornati dalle immersioni. Mi raccomando mettete sempre una protezione altissima, il sole nel sud del mondo nn è come da noi!

Dove dormire a Sodwana Bay:

Sodwana Bay Lodge: uno dei lodge più famosi della zona ha dei bungalow di legno, di diversi livello, una piscina molto grande, prati, centro diving interno e ristorante. Posto molto calmo e tranquillo, è dove ho dormito io, è uno dei pochi vicino al mare.

Mseni Beach Lodge: molto elegante e curato, leggermente più spostato verso la parte continentale, ma si gode di una bellissima vista sul mare.

H37 Nkululeko Lodge in Sodwana Bay: edificio molto curato, con vista su Lago Shazibe, gli interni sono bellissimi, anche la cucina sulla terrazza panoramica.

Forse ti può interessare leggere: Cosa fare assolutamente a iSimangaliso Wetland Park

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.
Ischia Yoga + Trekking27-29 Settembre

Un bellissio weekend di Settembre ad Ischia, in un hotel da sogno nel paesino di Sant'Angelo, faremo yoga, meditazione, camminate sul Monte Epomeo e possibilità di andare alle terme.

Iscriviti Subito