Visitare i casinò storici più affascinanti del mondo

Quando pensiamo ad un casinò oggi probabilmente pensiamo ai siti di gioco online dal momento che oggi questa modalità rappresenta quella più diffusa. Ma l’evoluzione digitale del settore è avvenuta solo a partire dalla seconda metà degli anni ’90, fino ad allora i casinò erano “fisici” e in un passato ancora più lontano erano anche luoghi di grande prestigio dove era solita ritrovarsi l’alta società.

Oggi ovviamente anche i casinò tradizionali sono cambiati e sono diventati facilmente accessibili a chiunque: in molte sale da gioco non è nemmeno più presente il dress code, cioè l’abbigliamento obbligatorio per l’accesso alla struttura (oggi basta vestirsi in modo adeguato e rispettoso del contesto).

I casinò tradizionali non possono reggere la concorrenza dei siti online puntando sulle offerte o sulla convenienza, dato che sono presenti delle imbattibili promozioni per i casinò online. Quello su cui invece stanno puntando è creare un’esperienza a 360 gradi, che va ben oltre il gioco.

Andare al casinò oggi significa apprezzarne anche l’eleganza dell’edificio che lo ospita o magari la raffinatezza del ristorante stellato presente al suo interno. Molti casinò, poi, sono situati in affascinanti centri storici, balneari o termali: il gioco diventa così solo una parte di un viaggio più ampio che comprende anche visite culturali o giornate di relax.

Abbiamo selezionato alcuni dei casinò storici più importanti del mondo, che meritano sicuramente una visita. Anche se non si è giocatori.

Casinò di Venezia

Non possiamo non iniziare dal casinò più antico del mondo, quello da cui tutto è incominciato. È infatti a Venezia che fu istituita la prima casa da gioco legale della storia, durante il Carnevale del 1638. L’antesignano dei moderni casinò fu aperto nel “ridotto” – una sorta di foyer – di Palazzo Dandolo, l’edificio affacciato sul Canal Grande messo a disposizione dal nobile Marco Dandolo. L’originale “ridotto” si può ancora visitare: è infatti parte dell’Hotel Monaco & Gran Canal, la struttura alberghiera che oggi occupa il palazzo, e viene utilizzato per eventi.

Oggi il Casinò di Venezia è stato trasferito in un altro affascinante palazzo, cioè Ca’ Vendramin Calergi, situato nel sestriere Cannaregio e anch’esso affacciato direttamente sul Canal Grande. Si tratta di un edificio completato nel 1509 in stile rinascimento veneziano che nel corso dei secoli è stato di proprietà di diverse famiglie nobili, tra cui i Loredan, i Gonzaga, i Borbone e i Calergi, da cui appunto prende il nome.

Il palazzo è anche famoso per essere stato l’ultima dimora del celebre compositore Richard Wagner, che morì proprio all’interno di questa splendida residenza il 13 febbraio 1883. Nel 1946 il palazzo è stato acquistato dal Comune di Venezia e da allora è la sede principale del casinò.

Casinò di Monte Carlo

Il casinò è sicuramente un posto elegante e prestigioso, ma il Casinò di Monte Carlo supera tutti in quanto a esclusività, se non altro per essere collocato nel Principato di Monaco, uno degli stati più elitari del mondo. Visitare questa casa da gioco – frequentata anche da Fëdor Dostoevskij e Alexandre Dumas – equivale ad entrare in un luogo iconico, nel quale si respira la storia dell’alta e dell’altissima società europea e mondiale.

Il casinò è in realtà solo una parte di un complesso che comprende anche il Grand Théâtre de Monte Carlo e la sede de Les Ballets de Monte Carlo. L’edifico è stato progettato dall’architetto Charles Garnier, che ha realizzato anche l’Opéra di Parigi, e adotta lo stile barocco in particolare il neobarocco denominato “secondo impero”, molto diffuso nella Francia di Napoleone III.

Il casinò può essere visitato gratuitamente anche senza cimentarsi al tavolo verde, ma in questo caso il percorso è limitato. Si può anche prenotare una visita con una audioguida. Recentemente è stata rinnovata la celebre piatta antistante la struttura.

Casinò di Baden-Baden

Un altro dei casinò più antichi e prestigiosi d’Europa è quello di Baden-Baden, stupenda città termale nel sud-ovest della Germania all’interno della Foresta Nera. La cittadina è assolutamente da visitare se volete abbinare al gioco – o alla semplice visita turistica – anche un’esperienza all’insegna del benessere e del relax.

Basti pensare che Baden-Baden stata dichiarata Patrimonio Culturale dell’UNESCO nel 2021 come una delle città termali più importanti d’Europa. Le acque di Baden-Baden sono infatti famose per le loro proprietà curative e le strutture termali offrono una vasta gamma di trattamenti.

Il casinò, che originariamente era la residenza estiva del Granduca Karl Friedrich von Baden, è diventano uno dei centri più importanti per il gioco fin dagli inizi dell’800. L’edificio è da visitare per apprezzare la sua architettura neoclassica con colonne, stucchi e dipinti d’autore.

Questi sono solo tre dei più antichi e prestigiosi casinò che si possono visitare in Europa. Ma i casinò spesso sono anche delle vere e proprie icone moderne, come ad esempio il Bellagio a Las Vegas o il Marina Bay Sands di Singapore.