Perché visitare Montecarlo almeno una volta nella vita

Pensare a Montecarlo richiama subito nell’immaginario collettivo i fasti e il glamour della bella vita per eccellenza: gli yacht ormeggiati in porto, le residenze dei ricchi, il casinò, il gran premio di Formula 1; tutto nel Principato di Monaco diventa in qualche modo fiabesco. È sufficiente visitarlo anche solo per poche ore per rendersi conto di essere proiettati in un’altra dimensione. Arrivandoci in auto dalla Liguria, poi, si assiste a uno spettacolo paesaggistico davvero suggestivo, con la città-stato che a un certo punto compare in tutta la sua maestosità da dietro le colline.

Tanto sfarzo, sicuramente, per un luogo immerso nella modernità, ma anche tanta bellezza storica e architettonica nei suoi edifici simbolo. In questo articolo cercheremo dunque di fornirvi alcune indicazioni utili su cosa vedere se vi capita di trascorrere un po’ di tempo a Montecarlo, esperienza che vi consigliamo di fare almeno una volta nella vita.

La Città Vecchia

E lo facciamo partendo dal suo cuore pulsante, quello che potremmo definire centro storico, ovvero Monaco-Ville, la cosiddetta Città Vecchia, che si estende ai piedi di La Rocher e intorno a Port Hercule. Questa porzione di città è completamente pedonale, ricca di viuzze e negozi, ed è proprio qui che si trovano alcuni dei luoghi simbolo di tutto il Principato: la Cattedrale, il Palazzo, il Museo.

La Cattedrale

È impossibile recarsi a Montecarlo senza inserire tra le cose da vedere assolutamente la Cattedrale dell’Immacolata Concezione, consacrata nel 1922 e situata proprio al centro di Monaco. Edificata in stile neo-gotico, custodisce al suo interno alcune reliquie come la Pala di San Nicola e il Trittico di Santa Devota. Alla sinistra del presbiterio si trovano invece le tombe del principe Ranieri III e della moglie Grace Kelly.

Il Palazzo

Imperdibile è anche il Palazzo dei Principi, residenza della famiglia Grimaldi. Situato lungo La Rocher, domina dall’alto il mare consentendo di contemplare un panorama incredibile che si estende su tutta la costa. Al suo interno è possibile ammirare immediatamente una doppia scalinata in marmo di Carrara, e poi i vari saloni: quello Mazzarino, quello Louis XV, la sala Blu e la sala del Trono, completamente in stile impero. Le pareti sono inoltre ricoperte di affreschi e ritratti di notevole pregio, mentre nei corridoi e nelle stanze aperte al pubblico è possibile apprezzare anche mobili e oggetti risalenti addirittura al Settecento.

Il Casinò

E quando si parla di Montecarlo, l’immagine principale che salta in mente soprattutto a chi non c’è mai stato e si trova nel Principato per la prima volta è senza dubbio il suo celebre casinò. Oggi sono infatti sempre più numerosi gli amanti del gioco che sfruttano le possibilità offerte dallo sviluppo tecnologico e dall’evoluzione che questo genere di passatempi ha avuto nel tempo: basta infatti accedere a piattaforme web come PokerStars per godere appieno di tutti i giochi da casinò, dalle slot alle room con i tavoli del Texas Hold’em, senza lasciare il divano di casa. Anche per questo motivo, quando ci si trova in una località così glamour e famosa per la sua sala, tra le più suggestive e iconiche al mondo, è impossibile non dedicarle una visita. Stiamo infatti parlando di un edificio inserito all’interno di un complesso che comprende anche il teatro, progettato dallo stesso architetto dell’Opéra di Parigi. È proprio grazie agli introiti derivanti dal suo casinò che Monaco può permettersi di mantenere un regime fiscale così agevolato.

Il Teatro

Dicevamo, appunto, che il casinò è inserito all’interno di un complesso di cui fa parte anche il Grand Théâtre, che è praticamente una copia in miniatura dell’Opéra. Sono tantissime le rappresentazioni che da sempre di svolgono al suo interno e richiamano l’attenzione del jet set internazionale: dalle prime cinematografiche ai balletti.

Il Gran Premio

E, a proposito di jet set, non possiamo concludere questo articolo senza citare un altro simbolo del Principato: non è un luogo, ma è comunque sinonimo di Montecarlo. Stiamo ovviamente parlando del Gran Premio di Formula 1 che si svolge ogni anno dal 1929 e richiama personaggi famosi da tutto il mondo. Si tratta infatti della corsa più glamour di tutto il mondiale e anche dell’unica che si svolge nelle strade di una città, che per l’occasione diventano un circuito.