Mete italiane NON di mare poco affollate in estate

Anche se io sono un’amante del mare non amo il caldo e le località affollate, negli ultimi anni, causa pandemia ho scelto di non andare oltre oceano, come ho sempre fatto in estate e sono andata alla ricerca di luoghi che potessero piacevoli anche in alta stagione. Questi sono quelli che mi sento di suggerirti

Mete italiane NON di mare poco affollate in estate:

Usiamo un criterio geografico, inizio dal nord e scendo, come sempre sono luoghi che conosco, ce ne saranno tantissimi altri ma non suggerisco posti dove non sono mai stata.

Friuli Venezia Giulia: Val Saisera – Non ero mai stata in Friuli e devo dire che mi sono davvero innamorata, sono stata in Val Saisera per una collaborazione con Friland (stupendo) le tiny house nel bosco e ho avuto modo per esplorare un po’ la zona. Era agosto e ho incontrato pochissime persone. Ti lascio un articolo a quello che ho fatto: Val Saisera in Friuli Venezia Giulia 

Veneto: zona di Alleghe – Sono stata qualche giorno in una locanda tra il Piave e le montagne di Alleghe, è stato bellissimo, hai vicino tantissimi dei trekking stupendi come il Monte Civetta, il Lago Coldai o passeggiate in piano sul Piave o varie cascate nascoste qua e là, mi sono  divertita un sacco.

Liguria: Valle Argentina e Val Nervia. Se mi segui da un po’ sai che io ho origini liguri, della zona di Imperia, quindi conosco questa zona molto bene. Per me in agosto il mare della Liguria è troppo affollato, specialmente in epoca pandemica  e costa troppo per la mia visione del mondo, così quando sono andata  dalla mia famiglia a salutarli ho deciso di vivermi tutta la parte delle Alpi Liguri, piena di paesini che adoro, corsi d’acqua dove fare il bagno e i miei piatti preferiti. Mi raccomando quando mangerete un piatto di ravioli di borragine e carne, pensatemi.
Ti lascio un articolo: Valle Argentina: i borghi della Liguria che non ti aspetti 

Umbria: vado spesso in Umbria, anche in piena estate, e se escludiamo i festival di jazz o i luoghi in prossimità dei laghi, ammetto che si può stare piuttosto tranquilli, facendo delle passeggiate nei boschi, io amo la Val Nerina, un tuffo in qualche fiume, vedere piccoli borghi che in estate ospitano spesso cinema all’aperto o mostre, diciamo che c’è vita ma non c’è caos. Preparerò presto un articolo più dettagliato.

Eremito in Umbria

Campania: Vallo di Diano e Monti Piacentini: è una bassa montagna piena di percorsi meravigliosi, cascate, fiumi, ci sono tante cose da fare, non è lontano dal mare o da centri più grandi. Le Gole del Calore sono bellissime, si può fare anche rafting, la cascata Capelli di Venere vi toglierà il fiato. Come consiglio sempre alloggiate in qualche casa o hotel fuori dai centri principali e risparmierete molto e non troverete molte persone.

Basilicata: Parco del Pollino – che poi è a cavallo con la Calabria quindi scegliete voi dove dormire per vederlo. È un posto pazzesco, me ne sono super innamorata, l’anno scorso ci sono stata due volte, e ci ho organizzato il mio ritiro di yoga estivo, spero di farne un altro l’anno prossimo. È il paradiso per chi ama le vacanze attive si può fare tutto! trekking, rafting, river walking, ci sono rifugi di montana, paesini carinissimi, si mangia super bene. Io lo consiglio vivamente. Qui trovi tutti i dettagli: Cosa Fare nel Parco del Pollino tra Basilicata e Calabria

Sei hai dei luoghi del cuore poco affollati da consigliare sono tutta orecchi.