Luciano Strasio Falegname artista di strada di origine torinese, ideatore del circo luce, un circo itinerante di marionette alimentato dalle sue gambe

1. Come ti è venuto in mente di girare l’Europa con degli spettacoli per le marionette?

Ho cercato di conciliare le mie due grandi passioni, la bicicletta e le marionette, dato che sono un falegname posso costruirle da solo, così come anche lo scenario.

Questa passione è nata insieme ad una mia amica, l’altr’anno abbiamo fatto da Genova a Barcellona, quet anno ho deciso di percorrere la sicilia ed ora mi aspetta la Costirera Amalfitanta e poi La Sardegna e La Corsica.

circo luce

2. Quale è la tua giornata tipo?

Mi seveglio molto presto, così posso pedalare prima che faccia molto tardi, il massimo è stato 120km, ma di solito pedalo 30km medi al giorno, poi pranzo e pedalo un altro po’, arrivo nel luogo che scelgo per dormire, mi trovo un alloggio, mi riposo, poi monto lo spettacolo ed inizio ad accogliere i bambini, diciamo anche fino a mezzanotte.

3. In cosa consiste il tuo spettacolo?

Ho due scatole, una per 4 bambini una per 6, ogni bambino deve immergersi completamente e direi anche fisicamente, deve mettere gli occhi sottto il telone e guardare la magia.

Ho due storie Guanin e Castagno Taccagno, durano mediamente 4 minuti l’una, in una sera faccio anche 20 o 30 spettacoli.

Adesso ho aggiunto una postazione per un’adulto così uno dei genitori può seguire lo spettacolo.

Luciano Strasio

4. Come finanzi il tuoi viaggi ed il tuo lavoro?

Per costruire le scatole e le marionette, faccio a solo, ci ho impiegato più di 6 mesi di lavoro, poi quando viaggio, con i soldi che guadagno ogni sera mi pago il vitto e alloggio per il giorno seguente.

5. Quanti spettacoli fai al giorno?

Diciamo anche 20 30, ognuno dura circa 4 minuti

6. Non ti annoi a fare sempre la stessa cosa?

No, ogni spettacolo è un’emozione diversa anche perché c’è parecchia interazione con i bambini e i bambini regalano ogni volte emozioni diverse.

spettacolo di marionette itinerante

7. Che spettaoli fai ? Li hai creati tu?

Giuanin d’ La Vigna parte da una storia che mi raccontava mia madre, rielaborata e modificata, Castagno Taccagno è creato da Teresa Baratto e le colonne sonore sono si Francesco Olivetta

 8. Come faranno a seguirti?

Per chi sarà in estate tra la Campania la Sardenga e la Sicilia, basta guardare il ragazzo che pedala con una strana bici con un carretto sul davanti, per il resto mi possono trovare sulla pagina facebook del Circo Luce.

 

 

 

 

 

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.
Ischia Yoga + Trekking27-29 Settembre

Un bellissio weekend di Settembre ad Ischia, in un hotel da sogno nel paesino di Sant'Angelo, faremo yoga, meditazione, camminate sul Monte Epomeo e possibilità di andare alle terme.

Iscriviti Subito