Sono stata in Patagonia due volte, è decisamente il mio luogo preferito della terra, quello che devi vedere almeno una volta nella vita e sicuramente un luogo in cui voglio ritornare ancora perché non ho ancora visto tutto quello che era nei miei programmi.

Se decidete di dedicare del tempo ad attraversare la Ruta 40 in un viaggio in Patagonia, e dirigervi in uno dei luoghi più isolati del mondo, ecco cosa dovete assolutamente fare

10 Cose che devi assolutamente fare in un viaggio in Patagonia:

 

  1. Visitare il Perito Moreno: il ghiacciaio più iconico del mondo.

Una passerella di legno che vi porta proprio davanti a questa montagna di ghiaccio, 30km di ghiacciaio in movimento, infatti in questo punto se siete fortunati potete assistere alla rottura di enormi blocchi di ghiaccio che precipitano nel Lago Argentino. Se siete avventurosi vi consiglio di fare ice trekking, ossia camminare sul ghiacciaio con i ramponi, un’esperienza unica.

  1. Bere un whisky con un pezzo di iceberg

Una volta arrivati al Perito Moreno è d’obbligo un giro in barca sul Lago Argentino, un paesaggio artico, tutto questo azzurro e grigio che ti abbracciano, un silenzio assoluto, solo la barca che taglia l’acqua. E mentre siamo lì non potete non bere un whisky con ghiaccio, ma non un ghiaccio normale, un pezzetto di iceberg preso dal lago!

  1. Un trekking al Fin del Mundo

Ushuaia, la città più a sud del mondo, solo che leggi sul biglietto aereo o del bus che stai per arrivarci ti batte il cuore, ti senti all’improvviso Chatwin, ti senti avventuroso e capace di tutto. E tra le bellissime cose che puoi fare in un viaggio in Patagonia, sfruttando a pieno le lunghissime giornate estive, c’è qualcosa che è davvero unico al mondo: fare trekking nel Parque Nacional de la Tierra del Fuego. Il percorso è facile, quasi totalmente pianeggiante, il paesaggio cambia continuamente, prati, boschi, specchi d’acqua, mare, cavalli selvatici, vi consiglio di andarci da soli, di sfruttare questo momento per meditare e di portarvi un buon panino per pranzare con i vostri pensieri riempiendovi gli occhi

el calafate

  1. Andare sulle orme di dinosauri

Il Bosque Piedrificado de la Leona è un luogo desertico vicino al El Calafate, paesaggio a dir poco lunare al cui interno sono rimasti conservati resti di alberi e di ossa di dinosauri fossilizzati. L’escursione è molto emozionante: io sono stata particolarmente fortunata perché ero accompagnata da un team di 8 paleontologi che visitavano il sito per la prima volta e ci hanno spiegato cose che credo altrimenti non avrei mai saputo nella mia vita. Attenti che se il vento smette di soffiare e la giornata è bella il canyon diventa un forno, portatevi una crema con protezione alta!

Foresta Pietrificata

  1. Tre giorni a piedi sulla W

Forse il trekking più famoso della Patagonia, la W (doble uve, come dicono in spagnolo) è un trekking spettacolare intorno alle Torri del Paine, tra laghi, lagune ghiacciaie e montagne senza fine, uno dei paesaggi più belli del mondo, solcando prevalentemente valli. Un trekking impegnativo ma non difficilissimo, adatto a chi ama la montagna e ha un livello di allenamento medio, si cammina tutto il giorno e si dorme in rifugi, non è necessario farlo con una guida.

  1. Risalire il ghiacciaio in gommone

Nella Patagonia Cilena si può fare una cosa che in pochi scelgono di fare, all’interno del Parque Nacional Bernardo O’Higgins: dopo aver visto i ghiacciai che si rompono nel mare, c’è la possibilità di risalire in gommone il fiume Serrano, osservare i salmoni che risalgono la corrente, attraversare una cascata per poi arrivare all’estancia Balmaceda nel Parque de las Torres del Paine, dove pranzare e poi con una guida personale percorrere le tappe più belle del parco compreso un trekking di 2h sulla spiaggia del Lago Gray, fino al mirador. Una giornata impegnativa, ma sicuramente mozzafiato.

Lago Argentino

  1. Fare trekking a El Chalten

Nella Cordigliera delle Ande in Patagonia ci sono alcune delle montagne più mitiche della storia dell’alpinismo. Se siete degli appassionati di alta montagna non potete perdervi la scalata al Fiz Roy o al Cerro Torre, ovviamente se non siete così allenati è sempre divertente mettersi alla prova in uno dei tantissimi percorsi panoramici, ce ne sono di diversa durata ed intensità.

  1. Mangiare il Cordero Patagonico

In Argentina si sa la carne è buonissima, ma se andate in Patagonia non potete perdervi una cena a base di cordero asado, ossia agnello alla brace. In questa parte di mondo si cucina diversamente da come lo facciamo noi. Lo si lega intero su una croce di ferro e lo si mette a cuocere al lato del fuoco, immaginate tutte queste croci con gli agnelli messi come una tenda indiana con al centro il fuoco. Oltre ad essere un animale molto più grande dei nostri, in questo modo si cuoce molto lentamente e risulta davvero super saporito.

pinguini patagonici

  1. Bere l’acqua di un lago patagonico mentre nuoti

Questo è stato uno dei miei momenti più felici. Mentre ero a San Martin de los Andes a Febbraio, la temperatura era davvero altissima e trascorrevo le mie giornate andando a nuotare nei laghi. L’acqua è davvero trasparente e fresca, le spiagge sono piccole coste di sassolini vicino ad enormi boschi. Ma la cosa che ho adorato di più è che essendo quell’acqua davvero purissima si può bere mentre si nuota! Stupendo!

  1. Sedersi su una panchina con i pinguini

Una delle cose più divertenti che si possa fare ad Ushuaia è andare a visitare una colonia di pinguini come ad esempio quella che c’è alla Estancia Halberton, un’antica casa coloniale dove nelle vicinanze ora nidificano 10.000 pinguini. È un’esperienza davvero meravigliosa, questi piccoli animali sono allo stesso tempo buffi e teneri e soprattutto sono ovunque, anche sulle panchine.

terra del fuoco

Se vuoi tentare di fare tutte e dieci le cose imperdibili di un perfetto viaggio in Patagonia, ti consiglio di rivolgerti a Tuttaltromo(n)do. È un’agenzia viaggi online specializzata in viaggi in Sud America. Il suo ingrediente segreto è racchiuso nella “n” tra parentesi nel nome, che rappresenta l’obiettivo di far conoscere “tutt’altro mondo” in “tutt’altro modo”. Tuttaltromo(n)do crea viaggi su misura, sin dalla prima e-mail inviata, fino al rientro a casa. Per informazioni: info@tuttaltromondo.com o +39 337 119 22 92.

Articolo #incollaborazione

Capodanno Yoga Olistico in Maremma

Dal 29 Dicembre al 1 Gennaio

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.