La Valletta - Malta

Video di Malta

Per quanto io preferisca scrivere, i video sono più rappresentativi della realtà, certo la difficoltà reale sta nel montaggio, anzi direi anche nel capire quello che vorresti rendere mentro lo riprendi. Ammetto che più faccio video e più capisco che è difficilissimo.

Ad ogni modo mentre ero a Malta ho cercato di racchiuderla nelle immagini, anche se solo dopo ho capito che mi ero dimenticata un sacco di cose bellissime, ma come di dice , vi ho fatto venire la curiosità così il resto lo vedrete da voi.

Quando ero a Malta alloggiavo a La Valletta, in un bellissimo e nuovissimo boutique hotel: Il Palazzo Principe d’Orange, ha aperto quest anno è un palazzo del 1600 ristrutturato e trasformato in confort estremo. Ho conosciuto il ragazzo che lo gestice, davvero caprbio e innovativo, mi sembrava carino mostrarvelo nel video, soprattutto le sue bellissime terrazze anche durante lo spettacolo pirotecnico notturno.

Oltre al fascino della Valletta, una delle cose molto belle è soprattutto la vista meravigliosa sul grandioso porto e quelle che vengono chiamate “le tre città”.

Se anche voi amate la storia della religione cattolica, l’epoca delle catacombe, gli accadimenti intorno alla Bibbia sicuramente apprezzerete Mdina e Rabat dove c’è anche una Domus Romana, onestamente non meravigliosa considerando che viviamo in Italia. Trovarsi nella grotta in cui Paolo su imprigionato, ascoltare con l’audioguida la sua storia e vederlo lì , uomo  più che santo è davvero molto toccante.

Le escursioni che consiglio a Malta non sono solo religiose o culturali dato che è una bellissima isola nel mediterraneo il mare è una delle attrazioni principali. Io ci sono stata i primi di maggio la temperatura dell’acqua era di 16 gradi onestamente per quanto stare in spiaggia era bellissimo nuotare era troppo estremo per me.

Gozo merita senz’altro il pernotto perché ha delle calette davvero speciali e per gli amanti del diving alla finestra azzurra è uno dei posti più belli del mediterraneo per immergersi, si può fare anche in inverno perché tutti i centri diving hanno le mute stagne.

Una delle cose più divertenti che ho fatto a Malta è stata fare fly board praticamente volavo su una tavola collegata ad una moto d’acqua che fornisce l’aria per farla volare. Sembra molto più facile di quello che è , ero letteralmente a pezzi dopo 45 minuti. Una delle cose che mi ha colpito di più è che anche nello sporto, o nelle attività ludiche, quello che ci blocca sono le nostre paure. Mentre volavo a più di 1.5m appena capivo di essere così in alto perdevo l’equilibrio, più che altro perché avevo paura di trovarmi così in alto, mi sembrava troppo, continuavo a pensare alla caduta.. e si sa.. se ci pensi .. cadi! così ho seguito il consiglio della guida.. “pensa a quello che ti piace.. guarda le persone sulla riva.. fai le boccacce nella go pro” ho fatto tutto questo e… ho volato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *