Vacanze al mare in Italia: 3 località davvero imperdibili

Gli Italiani amano trascorrere le vacanze estive presso località balneari, per concedersi qualche giorno di relax nuotando nelle acque cristalline e prendere la tintarella su spiagge da sogno. Non bisogna andare lontano per trovare delle zone paradisiache dove rilassarsi, poiché il Bel Paese offre città e paesini sul mare che non hanno niente da invidiare a quelli situati all’estero.

Isola d’Elba, Arcipelago Toscano

Tra le mete italiane più gettonate per le vacanze estive in Italia c’è sicuramente l’Isola d’Elba. I motivi sono molteplici: la principale isola dell’arcipelago Toscano, infatti, racchiude bellezze storiche e naturalistiche e offre locali per la movida notturna, anche se le attrazioni principali sono le spiagge paradisiache. Nei pressi della costa di Portoferraio, ad esempio, ci si può imbattere in spiaggette caratterizzate da ciottoli bianchi che raggiungono il mare limpido, dando vita a scenari davvero suggestivi. Invece, a Rio Marina, le spiagge sono circondate dalla natura rigogliosa e i fondali bassi e sabbiosi permettono anche ai bambini di nuotare in sicurezza. Quando si visita quest’isola, non bisogna dimenticare, però, di visitare i cimeli risalenti al periodo Napoleonico custoditi nelle ville dell’Imperatore, che fu esiliato proprio in quest’isola. Per aggiungere l’Elba si può prendere un aereo fino all’aeroporto di Marina di Campo, oppure uno dei numerosi traghetti disponibili da Piombino; a tal proposito, su piattaforme come Traghettilines è possibile visionare le varie tratte effettuate dai traghetti e acquistare i biglietti che maggiormente soddisfano le proprie esigenze.

Procida, Golfo di Napoli

Procida è un’isola della Campania che si affaccia sul Mar Tirreno. Fa parte del Golfo di Napoli assieme a Capri e Ischia, ma è meno famosa delle prime due e quindi anche più economica. Infatti, in questa zona, il turismo si è sviluppato più di recente. È possibile raggiungere quest’isola via mare, partendo da Napoli oppure da Pozzuoli. Ma cosa vedere a Procida? Senza dubbio la maggiore attrazione è il borgo di Terra Murata con il Palazzo D’Avalos, antico carcere trasformato nel 2013 in polo ricettivo e museale. Ci sono poi diversi monasteri, santuari e il borgo marinaro della Corricella, con le sue case dalle tinte pastello. Soggiornando a Procida, poi, ci si può spostare facilmente via mare verso le isole vicine, tutte situate a circa un’ora di distanza.

Golfo Aranci, Sassari

Se si ha intenzione di trascorrere una vacanza in Sardegna ma senza spendere troppo, Golfo Aranci potrebbe essere la scelta giusta. Si tratta di un borgo marinaro caratterizzato da spiagge incantevoli, poco distante dalla Costa Smeralda. Oltre alla movida tipica della zona, però, a Golfo Aranci è possibile trovare testimonianze delle antiche civiltà che hanno abitato la zona. Ad esempio, si può visitare il pozzo sacro di Milis, risalente al II millennio a.C. Inoltre, a Golfo Aranci si può trascorrere una vacanza all’insegna del relax, nuotando nelle acque color smeraldo di Cala Moresca o di altre spiaggette della zona. Imperdibile anche la cucina golfarancina, celebrata anche attraverso sagre e feste che si tengono specialmente durante il periodo estivo. Per raggiungere questa splendida località sarda le opzioni principali sono due: prendere un aereo fino ad Olbia, distante 15 minuti da Golfo Aranci, o spostarsi via mare e raggiungere direttamente il Porto di Golfo Aranci, ben collegato con i maggiori porti italiani.