Imparare l’inglese via Skype con Speakly

Da un viaggio per il mondo nasce una start-up: con Speakly l’inglese diventa più conveniente

Aprile  2014. Adriano Galdieri e Giancarlo Ramos, entrambi classe 1991 stavano finendo il secondo anno della laurea triennale in Economia, ma l’idea frullava nelle loro teste già da un po’. “Una piattaforma online dove chi vuole migliorare il proprio inglese può fare lezione con insegnanti certificati e scoprire nello stesso tempo nuovi mondi e culture”. 

Imparare nuove lingue è come intraprendere un viaggio significativo che non sai dove potrà portarti. Questa la filosofia alla base di Speakly, la startup per consente di imparare l’inglese online tramite una serie di lezioni individuali via Skype. Un’idea nata dal principio condiviso che “acquisire nuove lingue apre nuove porte e conduce a nuove opportunità” .

imparare l inglese su skype

Entrambi ventiduenni, Adriano e Giancarlo si sono incontrati in università incrociando interessi e percorsi costruiti in giro per il mondo: “Avendo entrambi un background internazionale, ci siamo subito trovati d’accordo rispetto all’idea che una startup basata sull’apprendimento dell’inglese fosse il miglior progetto che potessimo sviluppare”. Stando all’estero si sono resi conto di quanto sapere una lingua globalmente diffusa consenta di avere una percezione diversa e più ampia del mondo e che per imparare una lingua non basta studiarla, ma è necessario soprattutto parlarla.

Come funziona Speakly:

  • L’idea è semplice. La piattaforma di Speakly consente di imparare l’inglese in videoconferenza con i “Teachers”, insegnanti certificati con anni di esperienza e reale capacità di insegnamento.
  • Il costo è fisso a 9,95 euro per sessioni di 45 minuti: tutto ciò che serve è una webcam, un microfono e una connessione internet.
  • Per iscriversi, basta indicare nome, ID Skype e indirizzo email. Si accede nella propria area personale e si seleziona un insegante, lo slot in base alla disponibilità e si effettua il pagamento della lezione. Gli utenti possono scegliere tra diversi insegnanti (con caratteristiche e competenze precise) con cui intraprendere un programma di apprendimento. Al termine delle lezioni gli insegnanti  possono essere valutati attraverso un sistema di feedback.

Schermata 2014-09-29 alle 18.57.10

I due ragazzi hanno fatto tutto da soli: in poco tempo hanno completato il sito e intrapreso un percorso di collaborazione con degli insegnanti di inglese delle Filippine “personalmente e attentamente selezionati, tramite un vero e proprio processo di recruiting”. Già, perché la particolarità di Speakly sta proprio negli insegnanti, che non provengono dai soliti paesi anglofoni di cui siamo abituati a sentir parlare, ma da uno dei luoghi maggiormente in crescita nel mondo ricco di nuove culture e tradizioni, dove l’inglese è stato eletto a lingua ufficiale da decenni.

Pochi forse lo sanno ma ogni anno migliaia di persone da tutto il mondo decidono di andare nelle Filippine per imparare l’inglese. L’arcipelago filippino è stato una colonia statunitense per 5 decadi, per questo l’inglese viene insegnato e parlato ovunque con un chiaro accento americano e costituisce la lingua ufficiale dei media, delle scuole e del governo. Molte società americane e inglesi da anni hanno scelto di trasferire la propria attività nelle Filippine proprio in virtù dell’ottima qualità dell’inglese parlato dai locali.

Schermata 2014-09-29 alle 18.56.50

Collegare mondi e culture, con le lingue. Questa è la missione di Speakly, nata per portare le competenze di insegnanti provenienti dalle migliori università delle Filippine in Europa. “Il nostro obiettivo è diventare la piattaforma di riferimento per praticare lingue straniere. Per il momento abbiamo lanciato come lingua d’insegnamento solo l’inglese e ci siamo focalizzati sul mercato italiano. Comunque presto puntiamo a espanderci sia su altri mercati sia su altre lingue come ad esempio lo spagnolo, il francese e il cinese. Il nostro sito è già pronto per farlo ed è facilmente replicabile su altri paesi e lingue.”

Un consiglio pratico per un corso di inglese economico ed efficace. Per chi non ha tempo e vuole decidere gli orari di lezione e le giornate, per chi vuole fare un corso intensivo e soprattutto vuole farlo da casa senza spostarti troppo, Speakly.eu può essere la soluzione giusta: lezioni e corsi per tutti i livelli e per tutte le esigenze uniti alla praticità di avere un insegnante disponibile e dedicat

2 comments on “Imparare l’inglese via Skype con Speakly
  1. Ottimo, complimenti ai due ragazzi. Ma perché non dire che gli insegnanti sono filippini perché costano poco? È per questo che poi il sito può offrire prezzi concorrenziali.

    1. Veramente c’è scritto chiaro e tondo nel post, è questo il valore aggiunto, si valorizza un popolo che parla bene l’inglese, si da loro lavoro, si mantengono i costi bassi! Mi sembra un’idea molto vincente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *