Come partire per gli USA in sicurezza: tutti i consigli utili

Nella bucket-list di ogni viaggiatore, tra le destinazioni top da raggiungere ci sono sicuramente gli Stati Uniti. Riuscire a organizzare un viaggio proprio qui, in questo Paese così elettrizzante, è sicuramente un sogno, che però bisogna sapere gestire.

Questa terra tanto ampia quanto variegata potrebbe nascondere infatti insidie inaspettate che è bene saper affrontare. Vediamo quindi come partire in sicurezza e quali comportamenti attuare una volta arrivati.

L’essenzialità dell’assicurazione sanitaria

Sebbene non sia obbligatoria dal punto di vista legale, quando si ha intenzione di viaggiare in USA è altamente consigliabile stipulare una polizza assicurativa. Si tratta di un fattore importantissimo da tenere a mente, soprattutto se si considera che negli Stati Uniti i costi sanitari, in caso di emergenze, sono davvero altissimi, se non proibitivi.

Partire muniti di un’assicurazione viaggio ideale per viaggiare negli USA consente quindi di essere coperto non solo per i problemi di salute che potrebbero presentarsi durante il viaggio, ma permette anche di aggiungere una polizza extra per i vari possibili imprevisti spiacevoli che possono verificarsi in quel periodo, come la perdita del proprio bagaglio o l’annullamento del viaggio.

Tuttavia, anche dopo aver stipulato l’assicurazione, controllato la validità del passaporto ed essersi accertati di rispettare tutti i requisiti per entrare nel Paese, le cose a cui fare attenzione non sono finite.

Viaggio negli USA: 3 buone pratiche una volta arrivati

Procurarsi un’assicurazione viaggio USA è la prima cosa da fare per viaggiare in sicurezza, ma non la sola. Anche una volta a destinazione, infatti, è bene sapersi comportare così da evitare inconvenienti che potrebbero influenzare negativamente il viaggio. Ecco tre buone regole da seguire ovunque ci si trovi negli Stati Uniti.

1. Dare sempre le mance

Negli Stati Uniti è buona abitudine dare sempre la mancia. Non darla significa infatti che il servizio appena ricevuto non è stato apprezzato perché di scarsa qualità. La mancia si dà in genere a diverse tipologie di lavoratori, quelli che in sostanza percepiscono un salario minimo e che quindi arrotondano lo stipendio proprio con questi extra.

La percentuale da dare, anche se non c’è una regola che lo impone, è del 10-20%, a seconda dei casi. Ad apprezzare la mancia sono soprattutto baristi, camerieri, portieri, facchini, autisti e taxisti.

2. Fare attenzione alla guida se si noleggia un’auto

Noleggiare un’auto è quasi necessario se si vuole visitare il Paese. Guidare in USA può risultare difficoltoso per chi non è mai stato in queste zone, visto che alcune regole sono difficili da mettere in pratica per chi ha sempre seguito un codice della strada differente.

Per esempio, in USA si può girare a destra anche se il semaforo è rosso, ovviamente solo dopo essersi fermati e aver controllato che il traffico lo permetta. Un altro elemento su cui è bene richiamare la propria attenzione riguarda le distanze da percorrere per raggiungere le varie destinazioni. Spesso bisogna guidare molto a lungo e per questo non bisogna mai dimenticare di fare benzina e le dovute pause per riposare e non rischiare di addormentarsi al volante.

3. Adottare comportamenti sempre prudenti e rispettosi

Come per qualsiasi altro Paese, il rispetto e il buon senso devono sempre avere la meglio su irriverenza e imprudenza. Questo vale nei confronti di tutti, ma soprattutto dei poliziotti. Mostrarsi come dei burloni o fare gli spiritosi potrebbe insospettirli.

Per evitare qualsiasi tipo di problema, poi, è sempre meglio non fotografare le persone per strada e non andare in giro con bevande alcoliche in mano.