Amsterdam e Dintorni di Luca Rubbis

Amsterdam e Dintorni

di Luca Rubbis

Perché questo libro e di cosa si tratta? Perché sono un fotografo ed ho voluto aggiungere parole alla bellezza ed emozioni uniche che le foto sanno dare. Ecco che allora mi sono reinventato fotografo/scrittore freelance di viaggi.
Viaggi che “racconto” non scrivo. Mi spiego meglio, non si tratta di guide di viaggio di cui il web ne è pieno, ma appunto di “racconti” di viaggio di una persona normale come voi, che decide di viaggiare per scoprire cose nuove e belle del mondo in cui viviamo.
Cerco di fare viaggi semplici, fattibili per chiunque abbia voglia di viaggiare anche con poche disponibilità economiche. Quindi per il momento mi oriento su viaggi nel nostro continente europeo, per permettere qualora il lettore lo voglia, dopo aver sognato il viaggio, di poterlo facilmente realizzare. Perché ricordate sempre che un viaggio lo si vive tre volte “Quando lo si sogna, quando lo si realizza, e quando lo si ricorda”.
Porterò quindi il “lettori viaggiatori” insieme a me nei miei viaggi, in prima persona, non solo descrivendo bellezze e posti che andremo a trovare, ma vivendo la giornata insieme, in un racconto scorrevole e a tratti ironico, condito dalle mie esclusive fotografie, che possano rendere al meglio i luoghi in cui voi lettori verrete portati in mia compagnia.

Di cosa parla il libro “Amsterdam e Dintorni”?

Vi porterò in giro per le vie di Amsterdam, percorrendola in lungo ed in largo, grazie all’utilizzo di una bicicletta a noleggio, perché come i più sapranno, Amsterdam è il paradiso delle biciclette.
Qui le biciclette hanno la precedenza su tutto, auto e pedoni. I ciclisti corrono come dei pazzi, all’interno delle piste ciclabili presenti in tutta l’area interna ed esterna Amsterdam. Se non fate attenzione vi “ impallinano come anatre” e poi vi maledicono pure. Questo mia ha portato a coniare una frase messa nel mio libro, che recita “ è più pericoloso andare in bici qui che in tangenziale…”.
Oltre ad Amsterdam con i suoi canali, musei (ricordo l’importantissimo museo di Van Gogh o il Rijksmuseum tra i più importanti musei d’arte d’Europa situato in uno splendido palazzo), il suo caratteristico quartiere a luci rosse di De Wallen, vi accompagnerò nei dintorni d’Amsterdam, nel villaggio di pescatori di Volendam e il suo porto pieno di mille colori, l’isola di Merken con il suo villaggio che sembra uscito da un libro delle favole. E gli immancabili mulini di Zaanse Schans una località a 20 km da Amsterdam dove in passato si trovavano 700mulini a vento, e dove ora ne sono conservati alcuni funzionanti in un atmosfera quasi surreale.
Poco più a sud vedremo la bella città di Utrecht, con il suo antico centro storico, ed il favoloso castello di Dee Haan, che definisco favoloso perché sembra un castello delle fiabe, tra i più grandi castelli d’Europa.
Che altro dire…leggetelo, viaggiate, sognate, divertitevi…tutto questo è “Amsterdam e Dintorni” disponibile sul mio sito: https://www.raccontaviaggi.it/prodotto/amsterdam-e-dintorni/
Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.