Vieni a Bali con me: Lascia la tua area di Comfort

Anche voi amate la Puglia? La maggior parte delle persone tende ad associare la vacanza marina in Puglia al Salento, che è sicuramente una terra meravogliosa, ma il Gargano, può sorprendervi ogni giorno con angoli davvero speciali.

Come arrivare sul Gargano:

Personalmente consiglio di arrivarci in macchina, mi rendo conto che se venite dal nord Italia la strada è alquanto lunga, in quel caso potete pensare ad un treno per Foggia o un areo per Bari e affittare una macchina in loco. Avere la macchina vale sicuramente la pena, perchè con i mezzi pubblici non avrete mai la liberà di girare liberamente il litorale.

Le Spiaggie più belle del Gargano:

PESCHICI:

Un paesino bianco arroccato su un mare turchese, un dedalo di stranine, casette e piazzette. Il centro storico è di origine medioevale, risale all’anno 1000 e nel empo molti palazzi antichi sono stati inglobati in quelli moderni. L’arco che separa la parte nuova da quella antica si chiama Porta del Ponte, perchè in antichità lì c’era un ponte elevatoio che proteggeva il Castello Normanno. La Chiesa di Sant Elia Profeta è sicuramente la costruzione antica più imponente e legata a molte tradizioni pagano/religiose, se vi capita di passarci il 20 di Luglio non vi perdete la festa delle luminarie. L’Abbazzia di Calena, si trova ai piedi del borgo e fu una grandissima testimonianza dello stile di vita dei monaci Benedettini, che prprio qui crearino un modello sociale egualitario e autosufficiente, basato sulla produzione e lo scambio, peccato che non l’abbiamo mantenuto nei secoli.

Spiagge:

Baia Zaiana: Si trova a circa 9km dal paese ed è una delle poche spiagge pubbliche della zona, sabbia bianca e mare verde smeraldo. Un’altro buon motivo per andarci è per pranzare al Bar Grottone, che pare faccia le migliori melanzane ripiene e cozze ripiene della costa.

Spiaggia di Calalunga: trecento metri di spiaggia dorata incastonata all’interno di una baia aperta delimitata da scogliere di media altezza ricoperte di boschi. C’è la possibilità di affittare sdraio e ci sono bar, nelle vicinanze ci sono altre piccole calette raggiungibili a nuoto o a piedi

Spiaggia della Duna: è una spiaggetta piccola, non attrezzata, deve il suo nome per arrivare si deve scavalcare una duna, meglio venirci in bassa stagione perchè si può affollare molto e ricordarsi di portare tutto il necessario e secondo me anche un piccolo ombrellone.

Dove dormire a Peschici:

Masseria La Chiusa Delle More: tipica masseria pugliese a circa 500 metri dal mare, è un alloggio di stile ma con pochi ospiti cosa molto difficile sul Gargano è immersa negli uliveti ed arredata in modo molto tradizionale.

Hotel Gusmay & Suite Le Dune: uno degli alloggi più esclusivi del Gargano, direttamente sulla spiaggia delle Dune, ha una bellissima SPA, due edifici con stile diverso, spiaggia privata, enome giardino, decisamente esclusivo.

Vila Sejuda: in una posizione davvero centrale è a Peschici ma a 20 minuti anche da Vieste, ha un bel giardino, piscina esterna, parcheggio e le stanze sono spaziose.

Hotel Corona: anche questo è sulla spiaggia, per gli amanti del mare, molto semplice, architettura moderna però carino, perfetto per chi vuole godere del mare senza sosta

Dove Mangiare a Peschici:

Trabucco da Mimì: super conosciuto, super fotogenico e si mangia benissimo, ci ho festeggiato un compleanno ed era una poesia, molto speso suonano anche dal vivo. Vi consiglio di venirci prima del tramonto.

Trabucco Monte Pucci: sempre pesce freschissimo, magari meno alla moda, ma davvero autentico

Gelateria Pina Gel: a detta dei miei amici local dicono sia il miglior gelato del Gargano

Panini di Mare: so che ora è diventato un franchising, ma io l’ho trovato ottimo, una buonissima alternativa allo street food

VIESTE:

La punta più orientale del promontorio del Gargano, il paesino si trova su una piccola penisoletta, che separa le due baie:

  • Punta di San Francesco, rivolta verso est, ripida, rialzata e aspramente rocciosa: è qui che si ritrova il centro medievale, dato che questa parte della penisola offriva i migliori requisiti di sicurezza. In questa parte, ricca di vicoli, scalinate ed archi, si ritrova la maggior parte dei più prestigiosi edifici storici (Chiesa di San Francesco, cattedrale).
  • Punta di Santa Croce, rivolta a nord, più bassa. In questa zona, relativamente pianeggiante, il comune ha cominciato ad espandersi soltanto verso l’Ottocento. La maggior parte dell’urbanizzazione moderna è avvenuta in questo lato ed è anche dove sorge il porto per imbarcarsi per le Tremiti

Spiagge:

Crovatico: questa spiaggia si trova 10km a nord da Vieste, ha una spettacolare sabbai dorata, è protetta da una folta vegetazione e da una scogliera, infatti risulta particolarmente protetta dai venti. La spiaggia ospita quasi in toto un villaggio turistico, ma è possibile accedere alla spiaggia pubblica o dalla scogliera o dal villaggio, per questo motivo non è molto frequentata ed è piuttosto tranquilla anche in alta stagione.

Baia di San Felice: davvero molto piccola e raccolta, è grande solo circa 100 mt del basso fondale sabbioso. È raggiungibile via mare o attraversando il campeggio omonimo, è molto famosa e direi al quanto iconografica perchè ospita il bellissimo arco naturale che ne rende il paesaggio circostante davvero incantevole.

Pizzomunno: si trova a sud della punta di San Francesco che inizia dalle rocce calcaree sulle quali fu costruita la città e che si estende verso sud in direzione di Pugnochiuso. La spiaggia è anche conosciuta con i nomi di del Castello o Scialara, è davvero spettacolare, si è sdraiati con alle spalle una falesia enorme di calcare bianco e il mare è freddissimo e di un turchese imbarazzante, ho adorato questo posto. Ci sono divesi punti in cui è attrezzata e altri in cui è libera, è consentito l’accesso ai cani e ci sono dei bar per il pranzo.

Dove dormire a Vieste:

Shanti: non so perchè si chiami così, non c’entra nulla con l’India, io ho dormito qui ed è stupendo! Un piccolo alberghetto negli uliveti, arredamento super pugliese, boccioni e drappi bianchi e la colazione più buona di sempre, super consigliato.

Garden Hotel Ripa: due minuti dalla spiaggia a due km da Vieste questa bellissima struttura garantisce spazi molto grandi, sarebbe perfetto se come me fate yoga la mattina.

Relais La Pretura: Edificio d’epoca al centro del paesino di Vieste, in pochissimi minuti si è al mare, va benissimo per chi non vuole usare troppo la macchina. Ha una bellissima terrazza sul tetto con vista panormamica dove prendere il sole e rilassarsi

Navicri B&B: a due passi dalla spiaggia di San Lorenzo, un bnb molto curato al centro di Vieste, con una bellissima piscina sul tetto, jacuzzi e stanze vista mare.

Terrazza sul mare Apartment: sembra si stare su una barca, sono degli appartamenti proprio sopra l’acqua, anche l’arredamento interno alterna il bianco al legno, la terrazza mi piace molto, da una tipica sensazione d’estate al sud.

Shanti

Dove Mangiare a Vieste:

Il Capriccio: uno stile molto moderno, bella terrazza è famosissimo per i suoi crudi di pesce, è un’ottima scelta anche per l’aperitivo.

Arcaroli: ristorante in pieno centro storico ha tavoli sia all’aperto che al chiuso, molto caratteristico, pesce ottimo e anche impiattamento con stile

Molto 54: proprio nel porto di Vieste, si mangia pesce, molto carino anche a pranzo

MATTINATA

Si trova in una distesa di uliveti, mandorli e fichi d’india degradanti verso il mare, caratteristico per essere prevalentemente bianco. Il nome deriva dall’antico insediamento Matinum, è edificata a strati e gradoni ricavati dalla roccia su due colline, Castellacelo e Coppa della Madonna. È circondata dal Monte Sacro, che in antichità si chiamava Monte Dodoneo, ed il Monte Saraceno dove è possibile vedere i resti di una necropoli dell’età dei bronzo.  Sul porto turistico sono visibili i resti di una antica villa romana e sul Monte Sacro i resti dell’abbazia della SS. Trinità.

Spiagge:

Vignanotica: La spiaggia si trova immersa tra la riserva faunistica di Santa Tecla e la riserva naturale di Monte Barone. È famosa per la sua bianca e alta falesia, immersa nella natura tra grotte marine e scogli. È a fondo ghiaioso che digrada rapidamente nel mare. Ci si arriva in macchina dalla strada provinciale SP 53 Mattinata-Vieste, da cui parte una stradina tortuosa che si insinua per circa 3 km nella natura. A causa dell’alta falesia, la spiaggia è assolata dall’alba ma da metà pomeriggio resta all’ombra, quindi adatta per i mattinieri.

Baia dei Campi: Lunga 800 metri, “Campi” è una lingua di terra che prende il nome dall’isolotto antistante la sua spiaggia. Intorno sono presenti grotte e scogliere da visitare in barca. La spiaggia è ubicata a pochi metri di distanza dal Lido di Portonuovo, sulla strada provinciale che collega Vieste a Mattinata, visibile anche dalla strada. È una spiaggia libera, ma si possono affittare sdraio e ombrelloni se lo si desidera e ci sono diversi bar per mangiare o comprare dell’acqua. È una spiaggia di ciottoli, quindi con pochi bambini che in aulcuni casi potrebbe essere un vantaggio.

Baia delle Zagare: in questa spiaggia si possono incontrare diversi merli e passeri, ospiti del vallone e delle falesie; invece il termine Zagare deriva dal nome del fiore degli aranceti che crescono in zona, quindi immaginate il profumo in primavera. È costituita da tre spiagge, esposte ad est e in ombra nel tardo pomeriggio, separate, le due più lunghe (Spiaggia Nord: 260m; Spiaggia Sud: 450m), da una sporgenza rocciosa. La terza, più a nord, è lunga 60m ed è raggiungibile solo dal mare. La baia è circondata da bianche falesie calcaree, e difronte ai vostri occhi due spettacolari faraglioni chiamati “Arco di Diomede” e “Le Forbici”, affioranti a pochi metri dalla riva.

Dove dormire a Mattinata:

Hotel Residence Il Porto : bellissima struttura di charme, molto amplia, vicinissimo alla spiaggia, ha anche una spiaggia privata, grandissimo giardino con piscina, le stanze sono molto grandi e luminose.

Torre Santamaria: struttura davvero pazzesca, costruita sia dentro che intorno un’antica torre normanna e amalgamando la struttura con contaminazioni molto moderne e di vetro, bellisismo giardino e piscina all’aperto, mi piace molto lo stile è decisamente molto unico, si arriva a piedi in spiaggia.

Holiday Lodge al Porto: ha sia stanze che mini appartamenti, tutti con patio e grande terrazza, ha anche un giardino in comune, parcheggio e si trova sul lungomare principale

Hotel Baia Delle Zagare: Una location decisamente da sogno, al centro di una delle spiaggie più belle del Gargano, accesso privato alla spiaggia, vista sui faraglioni, immerso nella nautra, ogni stanza ha una terrazza per godersi il panorma specialmente quando la spiaggia è deserta

Tip: Per quanto la vostra voglia di mare possa essere pienamente soddisfatta al Gargano, non lasciate questa terra senza trascorrere almeno una giornata nelle Foresta Umbra, incredibile constatare quanto cambi l’atmosfera, i paesaggi sono meravigliosi, vi sembrerà di essere in Finlandia.

Un grazie particolare alla mia amica Diana Dance per i consigli per il post e per il bellissimo week end che mi ha fatto trascorrere.

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.