Nagamachi: il quartiere Samurai di Kanazawa in Giappone

Nella piccola città di Kanazawa, a nord ovest del Giappone, è possibile visitare un luogo segreto a volte preso poco in considerazione dai turisti: sto parlando del piccolissimo quartiere Nagamachi, un tempo abitato da diverse famiglie di Samurai del periodo Edo come i Nomura e i Takada, a servizio del clan dei Maeda, che regnava sulla città.

Durante il periodo Edo, Kanazawa era fra le 4 città più potenti dell’arcipelago. Con la fine del periodo Edo, la i Maeda persero potere e con loro i Samurai; molte case furono abbandonate, ad eccezione di quelle appartenenti alle famiglie Nomura e Takada che conservano fino ad oggi le tradizioni di un tempo. Adesso è possibile visitare queste abitazioni liberamente, ad un costo molto basso e potrete immergervi in un’atmosfera antica e rilassante.

A pochi passi si trova il Museo Shinise Kinenkan, che parla delle tradizioni tipiche delle famiglie durante il periodo Edo, dalla medicina agli oggetti con significato simbolico.

Un altro museo da non perdere è il Museo Ashigaru Shiroykan, dove vivevano i soldati di un rango inferiore rispetto ai più abbienti Samurai. Proprio qui potrete capire la differenza fra i diversi ceti sociali del periodo Edo. La zona offre diverse strutture ricettive tradizionali, i famosi Ryokan, hanno un costo più alto ma senza dubbio ne rimarrete soddisfatti.

Adesso vi starete chiedendo che cosa sia il Periodo Edo. Esso si riferisce ai secoli (dal XVII al XIX) in cui l’impero fu governato dalla potentissima famiglia Tokugawa, che oltre ad essere alla guida del paese, era anche capo dell’esercito (Shogun). La sede dello Shogun si trovava nella capitale Edo, ovvero l’attuale Tokyo. Ogni città era a sua volta controllata da diversi clan di Samurai come i Maeda a Kanazawa.

In conclusione, vi consiglio caldamente di fare un salto a Kanazawa, una città dalle atmosfere antiche che ha molto da offrire. Vorresti conoscere altri segreti sul Giappone? Visita il mio blog www.japanyourlife.com e scopri tutte le curiosità della Terra del Sol Levante. A presto con il prossimo articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *