Cosa fare in un weekend alle Terme di Saturnia - Toscana

La Toscana è una delle regioni d’Italia più amata per le vacanze termali, forse perché si trovano tutte in contesti meravigliosi vicino a molti altri centri di interesse o perché essendo una regione centrale è abbastanza facile da raggiungere da qualunque punto del paese.

Cosa fare alle Terme di Saturnia:

Le terme di Saturnia si identificano quasi sempre con le sue famose Cascate del Mulino ossia quelle libere create ai piedi di un antico mulino. Sono delle pozze calcaree bianche nelle quali è bellissimo fare il bagno. L’acqua sgorga a 38°C che non è poi così tanto calda, anche perché ovviamente la temperatura diminuisce mano a mano che si scende verso il basso. Io ci sono andata in tutte le stagioni ed ecco cosa vi posso consigliare.

In estate:

se volete visitarle d’estate vi consiglio di andarci al tramonto o addirittura di notte, non solo perché troverete meno persone ma perché sarà più piacevole godere della temperatura dell’acqua che altrimenti potrebbe risultare troppo calda insieme al sole estivo.

In primavera/autunno:

Solitamente le mezze stagioni sono quelle più affollate e indicate per le terme; se avete modo è ovviamente meglio visitarle lontano dai weekend perché sono molto affollate. Il momento migliore è senza dubbio la mattina nelle ore più calde, fate in modo di prendere posto nelle piscine più vicino alla fonte in modo che siano più calde.

In Inverno:

ammetto che spogliarmi all’aria aperta in inverno pieno può essere alquanto traumatico, ma per molti è una cosa semplice. In questo caso fondamentale che sia una bellissima giornata soleggiata, che abbiate a portata di mano un caldo accappatoio e a parer mio che indossiate un cappellino di lana per proteggervi dall’umidità. Cercate di stare meno tempo possibile bagnati perché lo sbalzo di temperatura non è piacevolissimo dato che l’acqua non è mai caldissima.

Le Terme di Saturnia al Coperto:

Come molti di voi sanno esiste un hotel con accesso privato alle terme l’Hotel Terme di Saturnia Golf & Spa questo meraviglioso hotel fornisce due servizi distinti per le terme. Esiste un parco termale al quale si può accedere anche se non si è ospiti dell’hotel pagando un biglietto che va dai 24€ ai 28€ e vi da accesso agli spogliatoi con docce, le piscine ad acqua termale e ridotta all’aperto, idromassaggi e cascate, percorsi vascolari e parcheggio. È sicuramente una struttura molto bella, io ci sono andata a gennaio e quello che posso dire è che mi aspettavo una zona di accesso alle piscine al chiuso in cui potersi immergere nell’acqua restando al caldo, invece è tutto all’aperto. Come esperienza “termica” è la stessa cosa delle Cascate del Mulino con la differenza che qui puoi fare una doccia calda e cambairti in tempi brevi. Se devo essere sincera questo servizio per me non ne vale la pena, anche perché esteticamente sono molto più belle le Cascate del Mulino.

L’altro servizio che offre l’hotel è il Club, è possibile accedervi solamente se si pernotta in hotel o se si è “soci” ossia pagando un servizio aggiuntivo. In questo caso si ha acesso ad una zona più esclusiva con piscine all’aperto e al chiuso, sauna, idromassaggio, sale relax, lettino ed ombrellone. A seconda della riservatezza dell’accesso la tariffa varia da 55€ a 150€ a persona al giorno.

Dove dormire alle Terme Saturnia:

Hotel Terme Saturnia: ovviamente se avete modo il luogo più suggestivo ed esclusivo.

Poggio degli Ulivi: bellissimo agriturismo immerso nel verde, con piscina, è possibile raggiungere le terme anche a piedi.

B&B 8380 Saturnia Terme: si trova su una collina che guarda la vallata, bellissima posizione, a meno da 1km dalle terme.

Aia della Colonna: ho dormito qui durante la mia permanenza a Saturnia, è molto carino, struttura in pietra, camere sempilci e curate, loro hanno una grande produzione di carne, il ristorante è di livello e la colazione ottima.

Le Cascatelle: bellissimo podere in classico stile toscano, con molti ambienti e splendido giardino, vicinissimo alle terme

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

More Posts - Website

Follow Me:
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.