Retreat a BALI con me: Lascia la tua area di Comfort

5 – 11 AGOSTO 2018

Spesso siamo intrappolati in idee e preconcetti su noi stessi, pensiamo che un’attività non è da noi, che un tipo di comportamento non si addice alla nostra persona, che un cibo non ci piace, anche se non l’abbiamo mai provato. Preferiamo ancorarci a quello che conosciamo, rimanere nella nostra area sicura, in quella che in psicologia viene chiamata “area di comfort” , invece di esplorare l’ignoto e magari avere la possibilità di incontrare cose che ci piacciono di più e che, perché no, ci rendono più felici. Sicuramente rimanere ancorati alle certezze ci farà sentire protetti ed accolti, ma in un certo modo ci stiamo perdendo un pezzo della nostra vita, la possibilità di esplorare, di porci delle domande, di incontrare persone diverse dai nostri amici di sempre.
Come ho detto più volte, il viaggio ti insegna a non avere testimoni, a sperimentarti ogni giorno, a interrogarti su chi sei e su cosa veramente ti piace, perché la domanda principale è: “cosa ti rende felice?” Non cosa dovresti fare, perché spesso rispondiamo a domande fatte da altri non da noi stessi. Cresciamo con dei limiti e con dei preconcetti su noi stessi dati dalla società, dalla famiglia, dal nostro gruppo d’amici con i quali siamo cresciuti, spesso questi limiti non si basano sulla realtà, ma su quello che la gente è abituata a vedere in noi. I confini del nostro cammino, delle nostre scelte, i nostri limiti dobbiamo imparare a metterli al 100% noi, basandoci su quello che sperimentiamo, non sulle idee.

Questa sarà la quinta edizione di questo mio progetto, ognuna è stato un momento molto forte, un tempo e un luogo dove tutti siamo cresciuti molto. Persone diverse, ma sempre un’esperienza che ti segna.  È stato molto interessante vedere come poco a poco abbiamo iniziato ad osservare le cose che stavamo facendo in modo nuovo, ogni sera ci raggruppavamo sull’enorme divano a bordo piscina e ci raccontavamo la giornata, semplici domande per riflettere sui nostri limiti, sulle nostre paure, su cosa un semplice evento avesse scaturito dentro di noi. Quello che nasce nel gruppo resta nel gruppo, questa è la forza di un processo di cambiamento, la forza di tanti che aiuta il singolo.

Cosa è un retreat?

Per chi non lo sapesse è un ritiro, ma in italiano suona molto come una cosa religiosa e dato che non è questa l’idea che voglio comunicare, preferisco mantenere il nome in inglese, dove è generalmente associato alle settimane dedicate allo yoga e al benessere.

Perché Bali?

Ho scelto come location Bali perché è un isola con una grande forza, si trova nel ring of fire, uno dei posti più energetici del mondo grazie alla sua energia vulcanica. È un’isola che ha molte anime, molti aspetti, io la conosco direi abbastanza bene dato che ci sono stata 4 volte, ho potuto sperimentare tutti gli ambiti su cui voglio lavorare con voi. Le tradizioni balinesi da sempre portano l’individuo a trovare un equilibro tra mente corpo e luogo, perché spesso ci dimentichiamo che nella vita bisogna integrare tutti e 3 questi elementi. Quindi la scelta del luogo non è stata casuale, Bali racchiude la forza e la pace, lo yin e lo yang ed è questo l’obiettivo del retreat, integrare vari aspetti di noi di cui forse non eravamo totalmente consapevoli.

L’Idea:

L’idea è quella di creare esperienze guidate che vi portino oltre la vostra area di comfort. Ogni giornata sarà bilanciata con elementi meditativi e di yoga, un esercizio che vi porterà a lavorare sul vostro concetto di limite ed un momento di ascolto e di lavoro su se stessi, che sarà svolto da voi in maniera individuale e in gruppo. Ogni esperienza simboleggerà uno degli elementi della terra: ARIA, ACQUA, TERRA E FUOCO, in modo da rendere Bali un soggetto attivo nel vostro processo.

dsc07746

 

Perché parlo di esperienze guidate?

Perché in ogni momento non sarete mai soli, oltre che fare esperienze il retreat si basa sull’elaborazione del vissuto, io come psicologa e come travel coach vi aiuterò a ragionare in un primo momento sulle sensazioni del prima e successivamente su quelle del dopo. Discuteremo insieme di quello che vivremo e avrete dei momenti per godervi il vostro cammino in autonomia. Ogni momento d’elaborazione sarà gestito in gruppo, il gruppo sarà la vostra forza e il vostro supporto, la vostra cassa di risonanza e io la vostra guida. Per organizzare questo percorso mi sono recata quest’estate per selezionare tutte le esperienze che avrei voluto fare con voi e sono affiancata in questo progetto da Giulia Artese una ragazza meravigliosa, autrice del blog Onewayproject che vive e lavora a Bali da più di tre anni.

Villa Prasada Bali
Villa Prasada Bali
Villa Prasada Bali

Dove Dormiremo?

A Hati Suci Sanctuary ad Ubud

Quest’anno ho deciso di cambiare location per i miei retreat, l’anno scorso sono stata più di un mese ad Ubud per il corso per diventare Insegnate di Yoga e ho finalmente conosciuto bene questa zona e ho capito che rispecchia quello che cerco in questo momento e quello che voglio comunicare e condividere con voi. Ho scelto Hati Suci, una tipica casa balinese tra le risaie di Ubud. È un po’ fuori dal centro, immerso nella vegetazione, costruito ancora in modo tradizionale, arredi di legno, bagni all’aperto, tanti fiori. Ha una bellissima piscina di acqua salata e una shala per lo yoga.

La villa ha 7 camere da letto, ognuno di noi alloggerà in doppia con bagno privato, Ci sono dei bellissimi soggiorni dove ci possiamo rilassare ed incontrare ed un enorme giardino comune. La casa è in stile tradizionale balinese ossia diversi edifici intorno ad un unico giardino con piscina. C’è TV via cavo, wifi, aria condizionata, personale fisso e uno chef che ci cucinerà ogni giorno la colazione e le sere che restiamo a casa la cena. Sarà la nostra base per la settimana. Avremmo anche a disposizione un pulmino privato per i nostri spostamenti nell’isola.

Programma del Retreat

6 giorni 7 notti: 5-11 Agosto 2018

Giorno 1:

  • Arrivo
  • Check in – Relax 18.00: 1h hatha yoga
  • 20.00 cena a casa preparata dal nostro chef

Giorno 2:  – ACQUA-

  • 7.30 Partenza per la spiaggia di Balangan, in mattinata faremo una lezione di surf con i maestri di Balangan Wave
  • 13.30 pranzo in uno dei bungalow sulla spiaggia vista mare, cibo tipico indonesiano
  • 14.30 debriefing sulla spiaggia
  • 16.30 visita Pura Uluwatu Temple il famosissimo templio a picco sugli scogli di Uluwatu
  • 17.30 birretta al tramonto al Single Fins, il bar dei surfisti più emblematico di Bali
  • 20.30 Ceniamo qualcosa sulla strada del ritorno, decideremo tutti insieme è pieno di localini (cena non inclusa)

Giorno 3: – ARIA-

  • 7.30 partenza per Gianyar: parteciperemo al Melukat, il rito indonesiano di pulizia dei chakra
  • 13.30 pranzo in centro ad Ubud
  • 14.30 relax e de briefing sulla giornata
  • 16.00 visita al Monkey Forrest o passeggiata al mercato
  • 20.00 Cena a casa
Melukat Bali

Che cosa è il Melukat?

Il Melukat è il rituale di purificazione tipico della religione induista balinese. Una manguk (un “curatore” tipico della cultura di Bali) attraverso una cerimonia molto intensa di circa 3 ore ci guiderà in un processo di purificazione del corpo, dello spirito e della mente. È un rituale molto intenso, specialmente per noi occidentali, può toglierci davvero molte energie. Mi sono rivolta alla Ibu Jeru, una Manguk di conoscenza di Giulia, ovviamente sono rituali che rispettano il calendario balinese, quindi potrebbero essere soggetti a cambiamenti.

Giorno 4:  – FUOCO-

  • 8.30: hata yoga in villa
  • 11.00 visita dei templi di Ubud: Pura Trita Empul (water temple) Gung Kawi e Elephant Cave
  • 13.30: pranzo ad Ubud
  • 18:00: Cerimonia del Cacao presso The Pyramids of Chi
  • 21.00: cena presso il ristorante di Pyramids of Chi

Pyramids of Chi

È un luogo davvero particolare aperto da pochissimo nelle risaie di Ubud, sono due grandi piramidi di metallo, una che simboleggia la luna e una il sole, all’interno delle quali si fanno diversi rituali legati alla Sound Therapy.

La Cerimonia del Cacao

Non voglio svelare troppo, ma sarà un rituale svolto nella piramide della Luna, che prende spunto da pratiche tipiche della cultura balinese e della coltivazione del cacao. Unirà rituali di Kundalini Yoga, Pranayam, Ecstatic Dance, Vibrational Meditations, Sacred Mantra e si concluderà con 45 minuti di bagni di gong.

 

Giorno 5:  ACQUA –

  • 7.30 Partenza per Padangbai. Lì ci sperimenteremo in una lezione di Discover scuba diving ossia in una lezione prova di conoscenza con il mare. Ovviamente sarà tutto gestito da istruttori bravissimi, io farò assistenza essendo una diver esperta. Sarà più che altro una prova, si scenderà a pochi metri, circa 10, in totale sicurezza, ma vi assicuro che i pesci sono magnifici. Mi auguro che anche voi dopo vi appassionerete a questo meraviglioso sport. [non incluso]
  • 13.00 Pranzo in spiaggia
  • 14.00 giornata sulla spiaggia di relax e debriefing
  • 20.00 Cena in villa

DCIM101GOPRO

Giorno 6:  – TERRA-

  • 8:00 Partenza per Sambangan Village giornata di trekking in quello che viene chiamato Secret Garden. Si inizia la camminata dal villaggio di Tiying Tali Dam. Dopo essere arrivati alle risaie di Muara rice terrace troveremo ben 3 cascate nascoste nella natura Canging Waterfall, Dedari Waterfall, e Cemara Waterfall nelle quali ci butteremo.

 

Il trekking durerà tutta la giornata e sarà prevalentemente concentrato sulla parte delle cascate e dell’acqua, in questo articolo racconto bene di cosa si tratta.

dsc07659_snapseed

  • 20.00 Cena in villa

Giorno 7: – Partenza-

  • 8.00 Yoga in villa
  • 10.00 Giornata di relax al Jungle Fish, il beach club di Ubud senza beach,  compreso di pranzo a bordo piscina
  • partenze a seconda dei vostri voli o trasferimenti vari.

 

Costi e Pagamenti

Il costo del retreat è di 1.300,00€

Il prezzo comprende:

  • 6 notti nella villa in camera doppia con colazione
  • 4 lezioni di yoga da 1 ora
  • tutte le attività esclusa il diving (perchè c’è bisogno di una autocertificazione in loco)
  • tutti i trasporti anche da e per l’aeroporto
  • tutti i pranzi
  • 5 cene

Non Include:

  • i voli
  • eventuali extra alcolici per cene o tempo libero
  • il diving

*****************************

IMPORTANTE: I trasporti inclusi dall’aeroporto inclusi nel prezzo si intendono solo il giorno di inizio e di fine del retreat e sono da e per l’aeroporto, se arrivate un giorno prima o se andate in un’altra zona dell’isola alla fine del retreat i costi sono da intendere a carico vostro.

****************************

Quanti Saremo?

In ogni settimana saremo massimo 15 persone me inclusa, quindi rimarremo un gruppo molto intimo. Ribadisco che dormiremo tutti in doppia ma ognuno avrà il proprio letto e ogni stanza avrà il bagno privato.

Modalità di Pagamento:

Il viaggio verrà organizzato con il supporto tecnico del tour operator Stray Mood.

Per prenotare è necessario versare una cifra d’acconto di 600€ e il saldo di 700€ dovrà essere versato inderogabilmente entro il 10 di giugno.

Cancellazioni e rimborsi

In caso di cancellazioni del retreat entro il 10 giugno sarà rimborsato il 50% della cifra versata, dopo l’11 giugno solo il 30%.

Voli e Viaggio

Come dicevo il volo non è incluso nel prezzo e sarete voi stessi a prenotarlo, però se avete bisogno di un aiuto vi posso aiutare io personalmente, dato che diciamo sono esperta nella ricerca. Altra cosa, se avete intenzione di restare più tempo in Indonesia, posso aiutarvi ad organizzare il resto del vostro soggiorno. Per prenotare vi consiglio di cercare su Skyscanner e impostare un allert, ossia inserendo l’email ti comunicherà quando il volo scende o sale. Non aspettare troppo presto perché ho visto che i voli fluttuano parecchio.

Ragazzi fondamentale l’Assicurazione di viaggio per il tempo ce sarete all’estero, io consiglio Europ Assistance, perchè la faccio da 10 anni, ma va bene anche un’altra l’importate è stare coperti, sempre.

Visti e Vaccini

Per l’Indonesia non è necessario un visto se il vostro soggiorno è inferiore ad un mese. Nel caso vogliate stare di più vi consiglio di recarvi in ambasciata e fare richiesta di visto prima di arrivare in loco. Per i vaccini, se il vostro soggiorno si limiterà solo a Bali e alle isole limitrofe non avete bisogno di vaccini, se vi spingerete in zone più lontane allora magari consiglio Epatite A e B e l’anti tifo.

Versa l'Acconto

5-11 AGOSTO 2018

600€ d’acconto 

FA PER TE SE

  • Stai cercando un’esperienza intensa
  • Sei affascinato da Bali e vorresti provare esperienze uniche che difficilmente riusciresti ad organizzare senza un supporto in loco
  • Voi una sferzata d’energia nella tua vita
  • Hai bisogno di metterti alla prova
  • Vuoi dimostrare a te stesso che puoi andare oltre quello che già conosci
  • Vuoi imparare qualcosa di nuovo
  • Vuoi aprirti ad un gruppo di persone come te
  • Vuoi trovare un equilibrio tra mente corpo e spirito

NON FA PER TE SE

  • Cerchi una settimana di feste in spiaggia e discoteche
  • Pensi di dormire fino a tardi
  • Vorresti scegliere cosa fare ogni mattina
  • Cerchi un guru che ti risolva i problemi
  • Ti senti come Julia Roberts in Mangia Prega Ama
  • Ti immagini in un ritiro yoga spirituale
  • Pensi che sia un viaggio organizzato
  • Pensi sia la versione 2.0 di Avventure nel Mondo
  • Non hai voglia di metterti in gioco
  • Se ti immagini su un lettino di un resort servito e riverito

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.