Io adoro i mercati, credo siano una delle cose che mi piace di più in assoluto, e non solo quando viaggio, anche in Italia, è proprio un logo magico, e poi credo facciano bene agli occhi è una bella vista, direi multisensoriale. Ad ogni modo i mercati latinoamericani sono i più belli di tuti, non c’è storia e uno dei più belli del mondo dicano sia Chichicastenango tra le montagne del Guatemala. Potevo perdermelo? ovviamente no!

Il mercato di Chichicastenango si tiene il giovedì e la domenica, l’aspetto turistico ha rovinato molte cose. Io amo arrivare presto nei mercati, quando ancora i pullman di turisti non sono arrivati, ma per visitare questo mercato di mattina presto non si hanno altre se non dormirci la notte precedente.

Chichicastenango si trova a metà tra Antigua e Atitlan a circa 2h da entrambi, ovviamente 2 ore con un  privato, con i mezzi pubblici cambia tutto. I trasporti privati o turistici come dir si voglia, ci sono solo il giorno stesso del mercato, ti consentono di arrivare alle 10 e andare via alle 14. Io per arrivarci il giorno prima da Antigua ho fatto 3 cambi di mezzi pubblici, e ho imparato molto sui video clip guatemaltechi degli anni 80.

A parte dei grandi hotel a Chichi non ci sono ostelli ci sono un paio di cose simili ad alberghetti, che troverete facilmente chiedendo ai ragazzi dell ente del turismo che sono alla fermata dei colectivos. Abbassate le vostre aspettative sono molto basici, ma funzionali. Vi consiglio la sera di fare una passeggiata per la piazza principale ad osservare la gente che prepara i banchi. Davanti alla chieda più grande troverete decine di persone che si affannano in preghiere incomprensibili con candele e fiori in mano, davvero emozionante. Per la cena andate in uno dei ristoranti con terrazza della piazza, c’è una bella vista e il cibo è buono.

Mercato Chichicastenango

Se cercate l’atmosfera genuina del mercato andateci di mattina presto, ma sappiate che se arrivate per le 7.30, come ho fatto io, la maggior parte dei banchi d’artigianato è chiuso, ma potrete sedervi ad uno degli stand che preparano la colazione e mangiare delle uova fritte o un tamal di pollo. Prima che arrivino i turisti, fate un giro per le chiese, entrateci e osservate la complessità dei riti pagani misti a quelli cattolici. Io mi sarei voluta trasformare in una mosca per poter ronzare senza risultare invadente tra le candele, il fumo e le parole maya dei preti.

Mercato Chichicastenango

Chichicastenango è un ottimo posto per fare shopping, anzi direi che è il migliore del paese, quindi se avete voglia di comprare dei regali, per voi o per gli amici, aspettate a farlo e comprate qui, di sicuro troverete il prezzo più basso. Si possono trovare tantissime cose, da i coloratissimi huipiles, (per chi non lo sapesse sono delle bluse che usano le donne ricamate a mano con coloratissimi disegni), alle maschere di cartapesta, ai gioielli di giada nera. La giada nera è pietra nazionale, io sono alquanto fissata con le pietre..

Il mercato alimentare si concentra vicino la zona dove servono il cibo e in un piccolo mercato al coperto, vicino il porticato della piazza. La cosa molto bella di questa zona è che  essendo a due piani dal piano superiore si possono godere tutti i colori accesissimi delle verdure e della frutta, che si mescolano con gli ancora più eccentrici colori dei vestiti delle signore.

Mercato Chichicastenango

Direi che tre ore  sono sufficienti per goderti a pieno il mercato, poi, prendete un tuc tuc e fatevi portare al cimitero, è assolutamente un’esperienza da non perdere direi anche più intensa del mercato. In perfetto stile centroamericano, le tombe sono tutte dipinte di colori accesissimi, in molte ci sono ricostruzioni dei lavori che facevano i defunti o anche della maniera in cui sono morti. Ci sono due zone dedicate ai riti maya del fuoco. Nelle vicinanze trovate degli uomini vestiti di bianco che si occupano della cura del fuco e che si movono a ritmo delle parole che pronunciano i fedeli al loro lato.

Quando ci sono sata io c’era un gruppo di donne che fumava degli enormi sigari, ovviamente non mi sono avvicinata troppo nè ho fatto domande, per non disturbare i loro rituali, erano tutti molto concentrati, ma magari potrete chiedere informazioni al vostro autista di tuc tuc.

Anche se decidete di arrivare al Mercato di Chichicastenango il giorno prima, direi che per andarvene la soluzione migliore sia prendere un transfer privato, partono tutti alle 14, basta chiedere in giro da dove e viaggierete per la vostra prossima destinazione in modo decisamente più comodo.

Se avete domande chiedete pure qui sotto!

Cimitero di Chichicastenango

Mercato Chichicastenango

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube