Vieni a Bali con me: Lascia la tua area di Comfort

Nella penisola dello Yucatan ci sono tre isole: Cozumel, Isla Mujeres e Hoblox, negli anni sono cambiate moltissimo e il turismo in Cozumel e Isla Mujeres è esploso non esattamente in maniera responsabile. La più piccola delle tre è Holbox. una sottile lingua i terra tra laguna, golfo del Messico e Caribe, solo una piccola spiaggia che da sul Caribe è accessibile, questo ha limitato l’avanzamento del turismo di massa lasciandola ancora un’isola molto autentica e con uno spirito nettamente caraibico.

Come arrivare ad Holbox

L’isola si trova a nord di Cancun, personalmente ci sono arrivata in macchina attraverso quella che chiamano la Ruta de los Cenotes fino ad arrivare al porto di Chiquilà

Una volta arrivati al porto ci sono aliscafi ogni 30 minuti fino alle 8 di sera e costano 140pesos a persona .

Se non prevedete d’affittare una macchina potete prenotare un transfer da qualsiasi località della costa Maya o cercare di proseguire con taxi collectivos e autstop.

Cosa fare ad Holbox

L’isola d’Holbox è tutta pedonale e ha solamente sabbia bianca, si gira tranquillamente a piedi, se poi avete voglia di esplorare di più potete affittare una bicicletta o un “carrito” tipo quelli del golf. Il paesino è molto piccolo, con diversi negozietti molto carini. Vi consiglio di fare un salto al mercato la mattina per pranzare qualcosa (fanno dei tacos pazzeschi) o anche solo prendere un succo di frutta fresca. In perfetto stile messicano l’isola è piena di bellissimi murales, la spiaggia è diciamo tutta percorribile a piedi, farete un po’ di esercizio fisico ma i vi riempirete di bellezza. Se vi piace la musica dal vivo c’è un piccolo bar sulla spiaggia che tutto il giorno suona ritmi cubani, molto piacevole e con “una buena onda”.

Se amate le passeggiate notturne potete spingervi verso il lato occidentale dell’isola, dove non ci sono più resort e osservare la bioluminescenza del mare.

Isola di Holbox cosa fare

Nuotare con gli squali balena ad Holbox

Holbox è uno dei posti in Messico più facile dove osservare la migrazione degli squali balena, il periodo adatto per l’osservazione è da giugno a settembre. Gli squali balena si trovano a diverse miglia a largo della costa caraibica è possibili raggiungerli solo con un’escursione organizzata.

Quasi tutti vendono questo tipo di escursione e bene o male il prezzo è sempre simile, a giugno 2017 il prezzo era circa 1.700 pesos a persona. L’escursione viene fatta con lance che contengono fino a 10 persone, personalmente non è il tipo di esperienza che mi piace fare, ma per molti è l’unico modo per nuotare con gli squali balena. È il classico tour dove prima ti portano a nuotare con gli squali, diciamo tu e altre 50 -60 persone, sperando di non disturbare troppo questi bellissimi animali, poi si va in spiaggia a mangiare ceviche e poi a Cabo Catoce a fare snorkeling. Come li chiamo io, modalità cinesi, ma posso capire che per molti sia una bellissima esperienza. Personalmente ho preferito evitare questo incontro affollato con gli squali balena, aspetto il momento in cui li incontrerò facendo immersione.

Isola di Holbox cosa fare

Tour delle 3 Isole

L’isola di Holbox affaccia su una bellissima laguna salmastra è possibile fare delle escursioni anche da quel lato dell’isola, osservando l’infinita varietà di uccelli che la popolano e se siete fortunati potete nuotare con i lamantini.

Ti permette di vedere Isla Pájaros, Isla Pasión e il Cenote Yalahau. Molto indicata per chi ama gli uccelli, vi consiglio di portarvi magari un binocolo e un teleobiettivo. Permette di godere della laguna salmastra delle migliaia di uccelli che la popolano, di osservare i coccodrilli e rinfrescarsi in un bellissimo cenote.

Cabo Catoce

È un piccolissimo isolotto a 45km da Holbox dove il Caribe incontra il Golfo del Messico, se visitate l’isola non in epoca di squali balena potete prevedere un’escursione anche solo su quest’atollo. È possibile vedere tantissime specie marine anche solo facendo snorkeling come le tartarughe, mante, e tantissimi pesci colorati. È un ottimo posto anche per fare pesca sportiva.

Isola di Holbox cosa fare

Kayak tra le mangrovie

Una parte molto grande della costa dell’isola è coperta da mangrovie che nella parte sud si apre verso la laguna. Le mangrovie sono esplorabili in kayak solo con una guida perché c’è un’alta presenza di coccodrilli e addentrarsi senza conoscenza del territorio potrebbe essere pericoloso.

L’escursione prevede l’uso di una lancia a motore fino al raggiungimento delle mangrovie e poi circa due ore di passeggiate e osservazione degli uccelli. Ovviamente non è possibile fare il bagno.

Isola di Holbox cosa fare

Dove dormire a Holbox

Se pur piccola l’isola offre tantissime soluzioni per dormire per tutti i prezzi.

La soluzione più economica sono sicuramente i campeggi, il primo che trovate è il Glamping Holbox Sunset, ti da la possibilità di affittare la tande o di avere una piazzola per la vostra, è carino ma come lato negativo ha che è lontano dalla spiaggia.

Sulla spiaggia vi consglio Casa Maya che è dove dormivo io, offre sia camere private sia una piazzola per la vostra tenda direttamente sulla spiaggia. Io dormivo in tenda, onestamente la zona camping manca di un po’ di ombra ma il lato positivo è che è sulla spiaggia e in posizione centralissima

Casa las Tortugas, bellissimo hote tutto in legno e palapas (tipico tetto di paglia messicano) ha uno stlile molto curato, una bellissima piscina ed è curato nei minimi dettagli, ogni giorno offre lezioni di yoga alle 8 del mattino. Anche la spiaggia è attrezzata con stile, adoro i lettoni sospesi.

Las Tortugas

Casa Sandra, hotel molto curato, bellissimo ambiente, una piscina molto curata e una bellissima sala yoga. Ha anche una spa in uno spazio super accogliente.

Casa Sandra

Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.