Vieni a Bali con me: Lascia la tua area di Comfort

Controversa, affascinante, tradizionale e tecnologica al tempo stesso; in una sola parola: Tokyo. La capitale del Giappone, una delle più grandi metropoli al mondo, poliedrica, frenetica e perfettamente organizzata, che con i suoi colori, suoni e contrasti sa conquistare e rapire. Di cose da fare a Tokyo ce ne sarebbero mille e più, potete consultarle in questo articolo molto dettagliato del magazine di Expedia, sebbene alcune di esse non possano assolutamente mancare. Ecco quali:

  1. Ammirare i sakura in fiore

Se c’è una cosa che non può assolutamente mancare in un viaggio a Tokyo, e in Giappone in generale, è fare hanami; ovvero ammirare i sakura in fiore.

La fioritura degli alberi di ciliegio è forse l’evento più importante per la vita di un giapponese; quello che sancisce l’inizio della primavera, che determina l’inizio del nuovo “anno”, che da il via a tutte le festività a seguire. Fare hanami vuol dire festeggiare, fare pic-nic con gli amici distesi su un telo celeste sotto gli alberi in fiore e bere e cantare fino a che le energie lo permettono.

Per quanto una delle città più associate ai sakura sia Kyoto, anche Tokyo racchiude in sé luoghi bellissimi dove poter ammirare questo spettacolo della natura.

Il meraviglioso parco di Ueno con tutto il suo lungo viale alberato, il parco di Shinjuku Gyoen al centro di uno dei quartieri più popolati della metropoli, il famosissimo scorcio di Naka-Meguro e il meno conosciuto, ma incredibilmente bello, parco di Rikugien.

  1. Partecipare ad un matsuri

Matsuri significa letteralmente festività, festival; ed è uno degli aspetti più tipici e tradizionali della cultura giapponese. Durante un matsuri, uomini e donne vestiti in abiti tradizionali, sfilano per le strade e i parchi di quartiere, sostenendo un grande e bellissimo, quanto pesante, mikoshi (un santuario portatile).

Tra i più belli in assoluto c’è il Sanja matsuri, il festival del Sensoji di Asakusa, che si tiene solitamente il terzo weekend del mese di maggio e determina l’inizio della stagione dei matsuri.

  1. Passare una serata all’izakaya

L’izakaya è il tipico locale giapponese, fatto di piccole panche e lanterne di carta dove bere birra e sake accompagnati da piccole pietanze di cibo. Yakitori, yakisoba, tenpura, gyoza, edamame, takoyaki, pesci arrostiti e chi più ne ha più ne metta. Prendetevi una birra, assaggiate tutto quello che potete e fate amicizia con i ragazzi del tavolo accanto; molto probabilmente finirete tutti insieme al karaoke!

  1. Andare al karaoke

Non si può lasciare Tokyo se non si è andati almeno una volta al karaoke!

Che siate la nuova stella nascente della musica italiana o stonati come una campana poco importa, il divertimento è assicurato.

Cantare al karaoke è una delle attività preferite dai giapponesi, soprattutto dopo una lunga, lunghissima, giornata di lavoro. È un modo per sfogarsi, rilassarsi e lasciarsi andare. Avrete una stanza insonorizzata tutta per voi, costumi da cosplay, strumenti musicali e la possibilità di ordinare cibo e bevande. Chiudete la porta e cantate a squarciagola, non ve ne pentirete!

  1. Assistere all’asta dei tonni al Tsukiji Market

L’alzataccia, o l’afterhour, sono assicurati, ma ne vale senza dubbio la pena. Il Tsukiji market, situato al centro di Tokyo, è famoso per essere il mercato di pesce più grande del mondo che ogni giorno, alle 5 della mattina, vede ospitare la pittoresca quanto antica asta dei tonni.

L’asta, aperta al pubblico, è riservata solo a 120 persone ed è importante verificare in anticipo gli orari di apertura per non rischiare di fare un viaggio a vuoto.

Terminata l’asta e fatto un giro all’interno del mercato non vi rimane altro che fare un’ottima colazione a base di sushi e sashimi fresco.

E se prima di partire per il Giappone avete bisogno di qualche lettura che vi ispiri, ho scritto un articolo sui 10 libri che ti faranno venir voglia di partire per il Giappone.

#incollaborazionecon

alcune foto sono prese da https://www.shutterstock.com

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.