Dal 24-26 Novembre 2017 workshop sul Travel Coaching all'Eremito in Umbria

Il Giappone è lontano, ma non solo al livello di chilometri, soprattutto culturalmente, la maggiora parte delle volte ci sembrano “strani” , ma io direi più diversi! Sono diversi in tutto, modi di vestire, comportarsi, di intendere l’amicizia, la socialità, la sessualità ed è per questo che ci affascina così tanto, per questo sempre più persone ci vanno e ne rimangono ammaliati. Io ci sono stata due volte, ed ogni volta dico che devo tornarci per vedere altri luoghi, per scrivere questo post ho chiesto consiglio a Elisa Sanguanini di Associazione Culturale Kokeshi, che diciamo pure che ormai passa più tempo in Giappone che a casa.

10 Libri sul Giappone che ti faranno venir voglia di andarci:

  1. STORIA PROIBITA DI UNA GEISHA di Mineko Iwasaki: l’ha scritto la Geisha che ha ispirato il più famoso Memorie di una Geisha. La storia di questa ragazzina che viene strappata alla famiglia per essere istruita in una okiya vicino Kyoto e diventa la più amata geisha della città, fino al punto in cui decide che la sua vita deve cambiare e si deve trasformare in una donna vera ed ora è pronta ad amare e a fare dei bambini.
  2. LE QUATTRO CASALINGHE DI TOKYO di Natsuo Kirino: è il racconto di una storia macabra, e al tempo stesso divertente, una storia di pazienza che finisce e di rabbia che esplode. Una storia di vendetta brutale verso un uomo cattivo che Yaoyoi ha avuto la sfortuna di sposare e che poi ha deciso di uccidere in un modo insolito.
  3. IL RISTORANTE DELL’ AMORE RITROVATO di  Ito Ogawa: è una storia d’amore, anzi è una storia di fine amore. Quelle dove tu non ti eri resa conto che era finita e lui ti lascia all’improvviso portandosi via tutti i tuoi sogni, solo che questa volta si è portato via anche tutti gli oggetti. È la storia della rinascita, della reazione al dolore di quel processo che è accaduto forse ad ognuno di noi dove da un cuore spezzato nasce un’idea vincente. 
  4. I LOVE TOKYO di La Pina: È un libro diverso dagli altri, molto più leggero, simpatico, informale, è un libro frutto di una grande passione. Chiunque la segua sulla radio sa che Pina è pazza del Giappone e ci va spessissimo, trovo sia una cosa molto carina che abbia condiviso nel suo stile esplosivo e colorato perché ama tanto questa città e dato che la conosce molto bene, ne da consigli davvero utili.
  5. SHOGUN di James Clavell: un classico per gli amanti dell’antica tradizione giapponese dei samurai. Racconta un paese lontano in un tempo lontano, ossia il medioevo. È il racconto di un navigatore che arriva in Giappone per le rotte commerciali ed è costretto a restarci per via di un naufragio, ma che troverà il modo per diventare il consigliere dello Shogun ossia il signore della guerra, il capo dei samurai e racconterà questo mondo dall’interno.
  6. NORWEGIAN WOOD di Haruki Murakami: mi hanno regalato questo libro perchè era ispirato ad un pezzo musicale, ed invece quando ho iniziato a leggerlo mi sono innamorata della descrizione delle nevicate di Tokyo e ho sognato ad occhi aperti il Parco di Ueno. È un romanzo adolescenziale, quelli che piacciono a tutti, perchè ci fanno tornare indietro con la mente in un tempo in cui ogni sentimento era più forte e più struggente.
  7. KAFKA SULLA SPIAGGIA di Haruki Murakami: Si chiama Kafka, cita Edipo ed è la storia di due vite parallele unite da un luogo, diciamo pure che ha un bel po’ di ingredienti per far impazzire noi amanti della letteratura classica. Storie che si intrecciano, ironia, dolore, fuga e scoperta, dove il luogo la fa sempre da padrone. La storia di un ragazzo e di un vecchio che per motivi diversi finiscono per scappare nello stesso luogo.
  8. TOKYO RITRATTO DI UNA CITTA‘ di Manuel Tardits: immagina come vedrebbe una città tentacolare come Tokyo un architetto francese che ci vive da 30 anni, immagina tutto quello che ha mai pensato, sognato o condiviso. Ecco si cosa parla il libro e a rendere ancora più metropolitano il racconto urbano di questa città ci sono delle bellissime illustrazioni di Nobumasa Takahashi, dell’architetto Stéphane Lagré e di Akita Hiroki.
  9. Autostop con Buddha. Viaggio attraverso il Giappone di Will Ferguson: un viaggio vero fatto con l’autostop da sud a nord attraversando tutto il paese durante il periodo della fioritura dei ciliegi. Tipo libro di viaggio in cui a parlare sono i personaggi che si incontrano e gli errori che l’incontro di due culture così diverse può far scaturire. Aneddoti, storie e momenti di imbarazzo.

  10. TOKYO INSOLITA E SEGRETA di  Pierre Mustière: a metà tra una guida e un libro, l’ho messa per ultima perchè rappresenta l’acquisto da fare prima di partire. Consigli ricercati e puntuali da chi vuole avere una visione meno turistica e più profonda della città, fortemente consigliato per chi decide di soggiornarvi più tempo o ci ritorna per la seconda volta. 

Workshop di Travel Coaching all'Eremito

Dal 24 al 26 Novembre 2017

Immagina un luogo lontano da tutto e da tutti, immerso nelle colline umbre. Solo tu i tuoi pensieri, due giorni per parlare delle tue passioni. Con il travel coaching imparerai a trasformare il viaggio in un momento di crescita.

Prenotati Subito!
Francesca Di Pietro

Francesca Di Pietro

Psicologa e Viaggiatrice. Giro il Mondo e studio la personalità dei viaggiatori! Ho visitato più di 60 paesi molti dei quali da sola. Per me il viaggio è uno strumento di crescita personale. Ho creato questo sito per tutti quelli che amano viaggiare da soli o che vorrebbero iniziare a farlo.

Altri post di questo autore - Sito web

Seguimi sui Social
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Newsletter
Iscriviti alla newsletter e ricevi gratuitamente l'ebook del Viaggiatore Felice
100% Privacy. Non ti invieremo spam.